Come stirare con il ferro da stiro verticale o con caldaia?

Avere il ferro più sofisticato, avere un ferro da stiro con caldaia che riunisce la tecnologia più avanzata, o un ferro da stiro verticale all’avanguardia, garantisce che i tuoi vestiti abbiano una stiratura sempre impeccabile.

Stirare è una tecnica antica che si è perfezionata nel tempo, l’analisi e la combinazione di buone pratiche e lezioni apprese da come si comportano diversi tessuti di fronte al calore quando li si liscia, o qual è il modo migliore per farlo.

Ti sveliamo le tecniche corrette per utilizzare il tuo ferro preferito, sia esso un ferro da stiro a vapore, un ferro verticale o un un ferro da stiro con caldaia, per ottenere sempre i migliori risultati.

Come stirare con il ferro da stiro verticale

Come stirare? Suggerimenti generali e guida passo dopo passo

Durante la stiratura, le lunghe catene di molecole che compongono i tessuti degli indumenti si ammorbidiscono e si distendono, eliminando le rughe. Originariamente questo era il risultato del calore e del peso del ferro. L’uso del vapore ha migliorato e facilitato il processo in quanto penetra più facilmente nel tessuto dell’abbigliamento, aumentandone rapidamente la temperatura e rimuovendo le rughe con meno sforzo rispetto alla stiratura convenzionale.

Stirando aiuti a mantenere la forma e l’aspetto impeccabile dei capi; rimuovi le tracce di umidità , che possono causare cattivi odori e uccidere germi, muffe o qualsiasi altro tipo di microrganismo che vive all’interno del tessuto, impedendone la ricrescita.

Oltre al miglior ferro da stiro, ci sono accessori e conoscenze essenziali che devi avere.

L’asse da stiro: la base per una stiratura efficiente

Se stai cercando risultati professionali, è importante avere tutti gli accessori adeguati e qualcosa che non può mancare è un buon asse da stiro, soprattutto se utilizzi un ferro da stiro con caldaia.

L’asse da stiro fornisce la superficie ideale per stirare . È composto da una struttura metallica che gli conferisce rigidità e stabilità. Di solito è anche accompagnato da una fodera in tessuto imbottito, che trattiene l’umidità e, a sua volta, aiuta a trasferire il calore per facilitare il processo. Cosa c’è di più:

  • La parte metallica presenta perforazioni che aiutano ad aerare il materiale tessile che la ricopre. Se si utilizza un ferro da stiro con caldaia, le perforazioni facilitano il passaggio del vapore ed evitano che si condensi sulla superficie dell’asse.
  • Le assi da stiro sono larghe a un’estremità e hanno una punta affusolata sul lato opposto: questo design facilita l’accesso a piccole parti di abbigliamento e aiuta a stirare i diversi modelli. Puoi acquistare un ferro da stiro per le maniche. È appositamente studiato per la stiratura delle maniche, della parte superiore dei pantaloni e di alcuni piccoli capi difficili da maneggiare.
  • Le gambe pieghevoli lo rendono facile da chiudere per riporlo; Consentono inoltre di regolare l’altezza, gestendo solitamente 3 diversi livelli.

Se utilizzi un ferro da stiro con caldaia, forse è bene munirti di un’asse da stiro aspirante; esercitano un leggero effetto aspirante sui tessuti, permettendo di migliorare il trasferimento di calore e favorendo la penetrazione del vapore nei tessuti degli indumenti.
❗ Importante: Se sei destrorso, l’estremità conica, o punta, dell’asse da stiro deve essere posizionata alla tua sinistra poiché sul lato più largo avrai spazio sufficiente per posizionare il ferro.

Conoscere i propri vestiti: il segreto sta nelle etichette

Le aziende che producono abbigliamento sono tenute a rispettare le normative che indicano sulle etichette raccomandazioni di conservazione per i diversi tessuti.

Questo regolamento riguarda le diverse procedure che vengono eseguite sugli indumenti in relazione al lavaggio, all’uso della candeggina, all’asciugatura e alla stiratura. Per quanto riguarda la stiratura, include gli intervalli di temperatura consigliati in base al tipo di tessuto, oppure segnala quando non è conveniente utilizzare il ferro.

Per tutti questi motivi, le etichette sono il tuo miglior alleato per prolungare la vita utile dei tuoi capi.

Guida passo passo alla stiratura

Prima di iniziare a stirare, è necessario raccogliere gli utensili necessari per ottenere le migliori prestazioni e in minor tempo:

  • Preparare il luogo per la stiratura . Se utilizzi un asse da stiro, regolane l’altezza e assicurati di orientarlo correttamente.
  • Classificare e separare i diversi capi, in base al tipo di tessuto. In caso di dubbio, fare riferimento alle informazioni sulle etichette.
  • Inizia collegando il ferro e regola la temperatura più bassa in base al tipo di tessuto identificato tra i capi da stirare.
  • Evitare di lasciare il ferro appoggiato direttamente sul tessuto . Quando non si stira, lasciare l’apparecchio appoggiato sulla sua base, o l’asse in posizione verticale.
  • Inizia a stirare sfruttando le diverse istruzioni che ti lasciamo in seguito, a seconda di ogni tipologia di capo.
  • Appendi i vestiti alle grucce e lasciali raffreddare per evitare che si stropiccino prima di riporli nell’armadio.

Come stirare con un ferro da stiro a vapore verticale?

stirare con il ferro da stiro verticale a vapore

Ferri da stiro verticali a vapore, spazzole a vapore o vaporizzatori, utilizzano il calore generato dal vapore come mezzo principale per rimuovere le rughe. Il vapore penetra più facilmente nella fibra dei capi e li rilassa per facilitare la stiratura.

Solo nel caso di capi plissettati, o con la piega di alcuni pantaloni , non si otterranno i risultati attesi, ma applicando le tecniche appropriate è sempre possibile ottenere le migliori rifiniture in qualsiasi tipo di abbigliamento.

  • Appoggiare il capo da stirare su una gruccia su un supporto stabile.
  • Tieni con la mano destra la bocchetta del ferro verticale e prova il funzionamento del dispositivo, attivandolo un paio di volte lontano dai vestiti.
  • Mantenendo la bocchetta del ferro a pochi centimetri dai vestiti, inizia a spruzzare il vapore con movimenti verticali, dall’alto verso il basso.
  • Fai diversi passaggi finché non vedi la scomparsa delle rughe.
  • Puoi aiutare il processo allungando il tessuto con la mano libera, aumentando l’efficienza della stiratura. Fare attenzione a non applicare vapore sull’altra mano o in caso di dubbio utilizzare un guanto protettivo.
  • Ripetere il procedimento sulle diverse parti dell’indumento: maniche, schiena e tasche. Prendi le tue precauzioni per i tessuti più spessi o le aree più rugose, che potrebbero richiedere più passaggi.
  • Sfrutta le diverse modalità del ferro per ottenere le giuste pressioni per stirare in modo efficiente diversi tipi di tessuti.

Come stirare con un ferro da stiro con caldaia?

stirare con il ferro da stiro con caldaia

L’utilizzo del ferro da stiro con caldaia a vapore non differisce da quello di un ferro da stiro a vapore convenzionale, ma è conveniente che si tengano in considerazione indicazioni aggiuntive perché la pressione ed il volume di vapore che si genera è molto maggiore, il che si traduce in tempi di stirare.

Inoltre la base che rappresenta il supporto del funzionamento del ferro da stiro occupa un posto importante ed è conveniente che si abbia un appoggio indipendente, esterno alla superficie dell’asse da stiro.

  • Verificare che la piastra del ferro sia pulita e che il serbatoio dell’acqua sia pieno , tenendo conto delle istruzioni del produttore.
  • Collocare la caldaia su una superficie stabile, che non rappresenti un rischio per voi.
  • Collegare il ferro a una presa di corrente elettrica e accenderlo, regolando il programma di stiratura in base al tipo di tessuto. Iniziare sempre con i programmi che rappresentano le temperature più basse e modificarle man mano che occorre aumentarle.
  • Regola il livello di vapore in base alla temperatura selezionata. A temperature più basse, la pressione non sarà sufficiente per generare vapore, quindi se attivi il vapore spruzzerai acqua sui vestiti.
  • Quando la spia indica che è pronto in base alle condizioni contrassegnate, puoi iniziare a stirare.
  • Appoggia i panni sull’asse e togli il ferro dalla caldaia.
  • Per cambiare la posizione dei vestiti sull’asse da stiro, assicurati di riposizionare il ferro sulla base.
  • Modifica i programmi di stiratura e la temperatura man mano che procedi verso tessuti più pesanti.
  • Rilascia il vapore quando ne hai bisogno.

Una volta terminata la stiratura, assicurati di eseguire la corretta manutenzione del tuo apparecchio. Sai come pulire il tuo ferro da stiro con caldaia?