Migliori robot aspirapolvere Roomba del 2022

Vuoi acquistare un robot aspirapolvere e cerchi un marchio consolidato e di riferimento? Bene, quello di cui hai bisogno è un Roomba e qui analizzeremo i modelli più richiesti.

L’ azienda iRobot è l’ideatrice del Roombaentrato nel mercato nel 2002 con un modello di aspirapolvere che fino ad allora non esisteva: era piccolo e aspirava da solo senza bisogno della presenza umana.

migliori robot aspirapolvere Roomba del 2022

Il suo nome è diventato virale, così come i video dimostrativi e quelli degli animali domestici caricati sui robot aspirapolvere in funzione.

Da lì, molti marchi hanno rilasciato modelli simili con successo migliore o peggiore, ma Roomba è ancora il robot aspirapolvere originale.

In base alle nuove funzionalità, le opzioni di Roomba sono raggruppate in diverse serie o gamme:

  • serie 600: Il Roomba di quarta generazione è sul mercato dal 2012, include il filtro AeroVacTM che trattiene la polvere fine e una testina di pulizia migliorata.
  • Serie e: Le loro due spazzole in gomma multisuperficie, la loro maggiore aspirazione rispetto alla serie precedente e il loro filtro ad alta efficienza, li rendono modelli adatti per le case con animali domestici.
  • 900 serie: Il robot torna al punto di ricarica quando si scarica e salva la programmazione per continuare a pulire una volta che ha la batteria. Ha una fotocamera, che registra oggetti che si trovano fino a 45 ° da terra. Da questa gamma, l’aspirapolvere può essere collegato al robot per la pulizia a umido Braava.
  • Serie i: Crea mappe interattive della tua casa e ha altre funzionalità avanzate. Inoltre, si svuota automaticamente alla stazione di svuotamento, quindi non dovrai occupartene per 30 giorni.
  • Serie s: Maggiore intelligenza e potenza di aspirazione. Pulisce anche più efficacemente gli angoli e si avvicina agli oggetti.

Rispetto ai suoi concorrenti, Roomba è esclusivamente un robot aspirapolvere. Non esegue lo scrub tranne che in un modello molto specifico chiamato Combo, che svolge entrambe le funzioni.

Il marchio iRobot ha anche uno scrubber chiamato Braava, che è sincronizzato con il robot aspirapolvere per eseguire insieme una pulizia completa. Tuttavia, non tutti i modelli consentono questa sincronizzazione.

Attualmente, iRobot ha così tanti modelli di robot aspirapolvere sul mercato – raggruppati in diverse serie – che è noioso scegliere se non sei sicuro di cosa ti serve veramente.

Certo, una cosa è chiara: tutti i prodotti iRobot sono garantiti e hanno solidità e durata confermate. Qualunque sia la gamma che scegli, la parte meccanica dell’aspirapolvere funziona come un orologio, e puoi essere sicuro di ottenere un robot che durerà per molti anni.

Di seguito sono riportate le recensioni e il confronto dei nostri cinque robot Roomba preferiti, scelti dai nostri esperti analisti per le loro funzioni e i buoni risultati.

I 5 migliori robot aspirapolvere Roomba – Classifica del 2022

5. iRobot Roomba 692

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un robot aspirapolvere semplice ed efficiente ad un prezzo accessibile.

Autonomia: 90 minuti

Pulizia: casuale

Serbatoio: 600 ml

Navigazione: con sensori

Questo Roomba 692 è sul mercato ormai da alcuni anni. Sebbene tu abbia opzioni più avanzate, continua a vendere molto ed è un’ottima alternativa ad altri modelli più costosi del marchio.

Come tutti i Roomba, aspira semplicemente . In questo caso, lo fa in tre fasi, che in realtà si riferiscono alle sue tre spazzole, poiché ognuna di esse si somma quando porta lo sporco nel serbatoio del robot.

Sebbene sia il modello operativo più elementare del marchio , funziona connesso al WiFi di casa ed è gestito meglio tramite l’ applicazione iRobot HOME che puoi installare sul tuo telefonino.

Puoi programmare le pulizie e non appena lo usi da un po’, impara le tue abitudini e i tuoi programmi di pulizia e ti dà suggerimenti adeguati. Ti dà anche idee, come fare una pulizia extra nella stagione primaverile per ridurre le allergie o durante la stagione della muta del tuo animale domestico.

Nella serie 600 i robot aspirapolvere tornano automaticamente alla loro stazione di ricarica per ricaricarsi tra una pulizia e l’ altra , quindi sono sempre pronti per iniziare a lavorare.

Quello che non fanno è riprendere la pulizia se hanno esaurito la corrente nel mezzo. Come si dice, la sua capacità di programmazione è molto semplice e dovrai dare nuovamente l’ordine di pulizia.

Ha anche:

  • 2 spazzole di setola al centro e una laterale per bordi e angoli. Ciò garantisce che non fuoriesca un granello di polvere.
  • Serbatoio abbastanza capiente, 600 ml.
  • 90 minuti di autonomia, più che sufficienti per una casa di medie dimensioni.
  • Controllo manuale, tramite applicazione mobile e voce, compatibile con Google Home e Alexa.
  • Navigazione semplice tramite sensori, senza creare mappe in tempo reale.

Pulizia

In questo caso lo si fa grazie a due pennelli che lavorano insieme . Il primo solleva polvere, detriti e capelli, il secondo trascina tutto quello sporco nel canale che lo risucchia all’interno.

Il suo lavoro è completato con una spazzola speciale per angoli e bordi con un’inclinazione di 27 °, che è abbastanza efficace. Prova ne è che tutti i modelli superiori ne hanno uno esattamente uguale.

Questa combinazione fuoristrada consente una buona pulizia su tutti i tipi di pavimenti, siano essi tappeti, parquet o piastrelle. Anche se abbiamo scoperto che la sua potenza è piuttosto discreta nei tappeti a pelo lungo e molto morbidi. Tienine conto se questo è il tuo caso.

Il passaggio tra pavimenti duri e morbidi non è un problema, in quanto il robot si adatta automaticamente ad ogni superficie grazie alla sua testina pulente autoregolante, che assicura che le spazzole siano sempre a contatto con il pavimento.

robot aspirapolvere iRobot Roomba 692

E lo stesso raccoglie la polvere come detriti più grandi. Naturalmente, le spazzole centrali non sono anti-groviglio e devi passare un po’ di tempo a pulirle per mantenere Roomba in perfette condizioni.

Questo problema è risolto nei modelli delle gamme superiori di Roomba, quindi se hai animali da pelliccia in casa, dai un’occhiata a questa sezione e cerca che i pennelli siano in silicone.

Inoltre – e come nel resto dei modelli che non si svuotano da soli – si consiglia dopo ogni utilizzo del robot di svuotare il serbatoio e pulire il filtro una volta alla settimana (due se si hanno animali domestici). In compenso questo serbatoio è abbastanza capiente: 600 ml , che raramente si riempie in un unico ciclo di pulizia.

Non si sincronizza con lo scrubber Braava, quindi se questo è uno dei tuoi obiettivi, questo modello non è quello che fa per te.

Tutti questi elementi fisici si aggiungono alla tecnologia dei suoi sensori Dirt DetectTM. Con loro Roomba 692 individua le aree più sporche della tua casa e le utilizza in modo più approfondito. Ad esempio nell’ingresso di casa, nell’ingresso o in cucina.

Dai, la pulizia non è uniforme e potresti essere sorpreso che passi più e più volte nello stesso posto, ma il suo obiettivo è lasciarlo pulito.

A meno di 4 pollici di altezza, può pulire sotto la maggior parte dei mobili, ma non è probabile che vada sotto il tuo divano con le gambe.

Durante la pulizia, cogli l’occasione per purificare l’aria con il suo filtro AeroVac TM, che trattiene la polvere fine che Roomba 692 ha raccolto all’interno, in modo che non ritorni nell’ambiente.

Programmazione e gestione

Il Roomba 692 è dotato di connettività WiFi , quindi puoi controllarlo dal tuo smartphone. Funziona in sincronia con l’app iRobot Home, che aggiorna le funzionalità nel tempo.

È possibile programmare la pulizia fino a 7 volte a settimana. Inoltre, da dove ti trovi, puoi indicare al tuo robot di attivarsi e iniziare a pulire. Dal tuo cellulare puoi controllare lo stato dei lavori di pulizia.

Certo, il sistema di navigazione è basilare: la mappa che ti mostra è temporanea e poco precisa.

Puoi anche gestirlo con gli assistenti vocali di Google e Alexa, così inizierà a pulire il posto che desideri semplicemente dicendolo con il passaparola. È un grande dettaglio di questo Roomba 692; Per il prezzo non si può chiedere di più.

Sistema di navigazione

Utilizza il proprio sistema iAdapt®, con sensori che consentono al robot di muoversi in ogni angolo, anche intorno ai mobili e molto vicino ai bordi.

Tuttavia, i sensori non sono esatti. In molte occasioni il robot finisce per inciampare su mobili e pareti, e lo fa con grande forza, quindi si apprezzano i bordi protetti per non danneggiare le superfici delicate.

Se hai in casa oggetti fragili che possono danneggiarsi, come piante o lampade da terra, meglio riporli per evitare spaventi, oppure usa la barriera virtuale.

I sensori ti impediscono anche di cadere dalle scalenello specifico quelli per il rilevamento delle pendenze, che ti impediscono di avvicinarti ad esse e di altre pendenze che metterebbero a rischio il meccanismo.

Utilizza un semplice sistema di navigazione, che esegue la pulizia in modo casuale. Non è il più efficiente che ci sia, ma è più che sufficiente per le case poco trafficate.

Quindi, se vedi il tuo Roomba 692 un po’ perso, è perché a volte torna sui suoi passi per assicurarsi che non ci sia un angolo da pulire. C’è chi è un po’ nervoso per tanti giri “inutili” (soprattutto se hai già provato un robot aspirapolvere con mappatura), ma se non hai fretta, la casa sarà pulita dopo aver percorso più volte lo stesso posto volte.

Pro
  • Buon prezzo
  • Per tutti i tipi di pavimento
  • Controllo vocale e app mobile
  • Buona transizione tra i piani
  • Grande deposito di rifiuti
Contro
  • Potenza di aspirazione limitata
  • Le spazzole si aggrovigliano facilmente
  • Non riprende la pulizia
  • Inciampa su muri e oggetti
  • Sistema di navigazione di base

4. iRobot Roomba e5154

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un buon rapporto qualità-prezzo in un robot aspirapolvere progettato per le famiglie con animali domestici.

Autonomia: 90 minuti

Pulizia: casuale

Serbatoio: 600 ml

Navigazione: con sensori

Il Roomba e5154 è meglio conosciuto come Roomba e5, in quanto rappresenta la serie e del marchio come nessun altro modello, che incorpora due spazzole in gomma e una maggiore aspirazione rispetto alla serie 600. Questo lo rende una buona scelta per le famiglie con animali domestici.

Questo robot aspirapolvere rientra nella fascia media di iRobot, e incorpora già alcune novità tecnologiche rispetto alla serie precedente. Pertanto, se stai cercando un semplice robot aspirapolvere perché non vuoi complicare la programmazione, Roomba e5 è uno dei modelli che dovresti prendere in considerazione.

Ecco le sue caratteristiche principali, che approfondiremo in seguito:

  • 2 spazzole centrali multisuperficie in gomma, antigroviglio per peli di animali.
  • 1 spazzola laterale per lasciare bordi e angoli perfetti.
  • 2 barriere Virtual Wall, che proteggono le aree in cui non vuoi che entri il robot.
  • Filtro ad alta efficienza, con tre pezzi di ricambio per avere sempre aria pulita.
  • Controllo manuale e tramite app mobile e voce (Alexa e Google Home).

Pulizia

La potenza di aspirazione è 5 volte superiore rispetto a Roomba 692, qualcosa di cui hai bisogno per pulire i pavimenti dai peli di animali.

Le 2 spazzole incluse sono antigroviglio, utili soprattutto se hai animali a pelo lungo. Se vivi con i gatti, ti aiuterà anche a liberarti della grinta che a volte portano sulle zampe.

Sono inoltre multisuperficie, si adattano ugualmente bene sia a pavimenti duri come il gres che a quelli morbidi come tappeti e moquette grazie alle loro scanalature in gomma.

Roomba e5 ha le solite 3 modalità di pulizia negli aspirapolvere robot iRobot:

  1. Modalità di pulizia. Il dispositivo calcola automaticamente le dimensioni della stanza e regola il tempo di pulizia di cui ha bisogno.
  2. Modalità concentrata. Per una pulizia intensiva in un’area specifica di 1 metro di diametro. Fai una spirale da lì e torna al punto di partenza. È molto utile per momenti specifici, come pulire la zona pranzo dopo l’uso o aspirare la terra da una pentola che è stata accidentalmente rovesciata.
  3. Modalità di pulizia programmata. Il robot aspirapolvere si attiva nel momento esatto in cui hai programmato l’attività.

Per finire, è dotato di un filtro dell’aria che cattura il 99% di allergeni di cani e gatti, muffe, pollini e acari della polvere. Non è HEPA, perché è di marca propria, ma in pratica è molto simile. Un dettaglio che ci è piaciuto è che la confezione include 3 filtri di ricambio extra.

iRobot Roomba e5154 pulizia del filtro

Non ha una base di svuotamento automatico (per questo dovremo andare a gamme più alte), quindi devi svuotare il suo grande serbatoio da 600 ml.

Tuttavia, ha un punto a suo favore: il serbatoio è lavabile. Dopo un’intensa sessione di aspirapolvere, puoi metterlo sotto il rubinetto per renderlo perfetto con solo acqua.

Trattandosi di un modello di fascia media, non si collega nemmeno al robot lavapavimenti Braava. Se in futuro avete intenzione di acquistarlo, vi sconsigliamo di scegliere il Roomba e5. Cerca un modello superiore.

Programmazione e gestione

Questo robot aspirapolvere è connesso al WiFi ed è controllato a voce o con l’app iRobot HOME. Quest’ultima opzione è quella che ti offre maggiori possibilità, poiché ti consente di supervisionare la pulizia, controllare la cronologia o guardare i video di manutenzione, ad esempio.

La stessa applicazione si occupa di aggiornare il robot con il software più recente, in modo che espanda le sue funzioni nel tempo.

Attraverso l’app, ti offre consigli personalizzati per la pulizia, cosa che fa anche Roomba 692. Ma fai un passo avanti creando le tue routine di pulizia preferite.

In questo caso, la programmazione di Roomba e5 dispone di una modalità Virtual Wall che mantiene il robot nelle aree che si desidera pulire e protegge, ad esempio, le aree con cavi o tende lunghe dove potrebbe impigliarsi l’aspirapolvere.

Come vedrai nella prossima sezione, il sistema di navigazione non consente la mappatura esatta, quindi per creare queste barriere hai bisogno di un piccolo dispositivo. Nella confezione ne trovi 2, e se ne hai bisogno di più, possono essere acquistati separatamente.

Questa barriera virtuale ti permette di scegliere tra due opzioni:

  • Blocca aperture fino a tre metri. Puoi posizionarlo davanti a una porta della terrazza e impedire che esca.
  • Modalità recinzione. Creare una zona di protezione circolare di 60 centimetri di raggio. In questo modo proteggi un vaso delicato che si trova sul pavimento o le mangiatoie del tuo cane o gatto.

Sistema di navigazione

Roomba e5154 utilizza il sistema di navigazione iAdapt 1.0, che funziona con una suite di sensori che lo aiutano a prendere più di 60 decisioni al secondo.

Con loro si adatta alle diverse stanze e alla forma dei tuoi oggetti, permettendoti di pulire anche al buio.

La navigazione è casuale e non mappa, quindi di solito passa più volte nello stesso luogo, consumando più energia del necessario. Poiché non ha mappe, non ottimizza i tempi di pulizia (quindi consuma più batteria), né puoi dirgli di pulire una stanza specifica, a meno che non lo prendi e chiudi la porta.

pulizia robot aspirapolvere Roomba

Ma grazie ai suoi sensori, si muove liberamente tra gli ostacoli e ha la possibilità di localizzare un muro virtuale. Dopo la pulizia torna automaticamente alla sua base di ricarica per ricaricarsi per la pulizia successiva (sebbene non salvi la programmazione).

E come autoprotezione, Roomba e5 ha sensori di rilevamento delle irregolarità che lo tengono lontano da scale e pendii.

Senza lasciare una fascia media, l’e5 è un’ottima opzione per avere un Roomba a casa senza che il tuo budget ne soffra troppo.

Pro
  • Buona potenza di aspirazione
  • Raccogli peli di animali domestici
  • Cappucci anti-groviglio
  • 2 barriere virtuali
  • Serbatoio lavabile
Contro
  • Navigazione casuale
  • Nessuna mappatura

3. iRobot Roomba 966

Ultimo aggiornamento 2022-04-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un buon rapporto qualità-prezzo in un robot aspirapolvere progettato per le famiglie con animali domestici.

Autonomia: 75 minuti

Pulizia: in linea retta

Serbatoio: 600 ml

Navigazione: sensori e telecamera laser

Il salto di Roomba 966 e della serie 900 ha a che fare fondamentalmente con il viaggio necessario durante la pulizia. Passa dall’essere irregolare, a mirare in linee ordinate.

Ciò consente una pulizia più rapida e un notevole risparmio della batteria, supportando così cicli di attività più lunghi. Questo è importante perché ha solo 75 minuti di autonomia rispetto ai 90 minuti delle serie inferiori.

In ogni caso, questo non è un motivo per non acquistare il 966: 75 minuti ottimizzati fanno molto.

Poiché Roomba è solo aspirapolvere, il modo per completare la pulizia è acquistare un robot Braava. Il Roomba 966 ti dà già la possibilità di collegarti per indicare al Braava le aree già aspirate in modo che possa strofinare.

Ecco alcuni degli altri punti salienti di Roomba 966:

  • Due spazzole in gomma multisuperficie e antigroviglio + una spazzola laterale. Tra loro tre raccolgono tutto lo sporco dal pavimento.
  • Include un muro virtuale per proteggere aree specifiche della casa.
  • Pulizie online per non dimenticare nessun angolo.
  • Il sistema si ricarica e riprende, riprendendo la pulizia da dove era stata interrotta quando la batteria si esaurisce.
  • Filtro ad alta efficienza AeroForce®, che mantiene l’aria priva di polvere e allergeni.
  • Funzionamento manuale, vocale compatibile con i principali assistenti virtuali e app sul tuo smartphone.

Pulizia

La pulizia effettuata da questo robot aspirapolvere è adatta a case con animali, grazie alle sue spazzole in gomma antigroviglio e al suo filtro ad alta efficienza.

Le spazzole di gomma non solo si adattano a tutti i tipi di pavimenti, ma ottengono qualsiasi cosa, da grandi detriti a polvere minuscola a cui aderire.

In questo caso, la potenza di aspirazione non differisce da Roomba e5, ma la pulizia è più efficiente, poiché si muove in file ordinate . Quindi, se ti innervosisci vedendo il robot “bloccarsi” in una zona, ciò non accadrà con il Modello 966.

Include anche un altro avanzamento sulla gamma inferiore: se si esaurisce nel mezzo della pulizia, torna alla sua base di ricarica e poi riprende da solo da dove si era interrotto fino al termine. Sei interessato se hai una casa grande e i suoi 75 minuti di autonomia sono troppo brevi per te.

Poiché dispone anche della tecnologia Dirt DetectTM, colpisce le aree più sporche che rileva con più passaggi, come la cucina, sotto il tavolo o nelle aree degli animali.

E questo è il primo modello della nostra lista che può connettersi con lo scrubber interno iRobot. Il robot aspirapolvere e la lavasciuga sono sincronizzati tra loro, così ti dimentichi di andare oltre la pulizia.

Programmazione e gestione

Qui viene utilizzata la piattaforma iRobot GeniusTM (come è consuetudine per il marchio, la tecnologia dei suoi modelli è proprietaria). Dall’app mobile controlli l’intera parte di automazione per decidere dove, come e quando pulire il robot.

Sebbene nei modelli superiori sia possibile regolare la pulizia in modo molto più dettagliato, con Roomba 966 entriamo già nei consigli personalizzati e nelle routine preferite.

Ecco alcune preferenze di pulizia che puoi regolare (solo tramite l’app):

  • Booster per tappeti : Roomba aumenta automaticamente la potenza di aspirazione quando si trova di fronte a un tappeto o un tappeto e la riduce sui pavimenti duri. Puoi indicare che è sempre attivato per una pulizia profonda.
  • Numero di passaggi : il robot per impostazione predefinita fornisce un singolo passaggio, tranne nelle aree che rileva più sporche. Puoi scegliere due pass se hai animali domestici, sei in tanti in casa o vuoi una pulizia periodica extra.
  • Pulizia bordi: attivata per impostazione predefinita. Puoi cancellarlo e la pulizia sarà più veloce.

Come si dice, questo modello è orientato in movimento e non crea mappe esatte. Pertanto, non consente di scegliere stanze o aree specifiche da pulire, poiché non le ha registrate.

Ciò significa che il robot si muove in modo casuale per pulire ogni sezione e farà abbastanza turni per rendere una stanza immacolata; Se hai una casa grande, preparati a lunghe sessioni di aspirapolvere.

La soluzione “fatta in casa” che abbiamo trovato per aspirare aree specifiche è attivarla e posizionare il muro virtuale per tagliare il percorso o bloccare l’area con qualcosa di fisico.

Come i suoi compagni più semplici, con la tua voce puoi indicare che inizia a pulire o torna alla base.

Se ti chiedi se puoi gestire questo robot aspirapolvere senza utilizzare l’applicazione, la risposta è sì. Solo che l’app ti consente di ottenere di più da essa, ad esempio mettendola al lavoro senza essere a casa o indicando le tue preferenze di pulizia.

Sistema di navigazione

iRobot Roomba 966 pulizia

Questo modello è dotato dei tipici sensori di prossimità, per muoversi senza problemi attraverso un intero piano di una casa e localizzarne la posizione. I suoi rilevatori evitano ostacoli e scale, in modo da non cadere accidentalmente su un pendio.

Inoltre, Roomba 966 incorpora una tecnologia chiamata vSLAM® che utilizza un sensore laser ottico che fornisce una posizione più precisa.

Come funziona? Creando una mappa dettagliata del tuo ambiente ad ogni avvio. In questo modo saprai sempre dove sei, cosa hai pulito e cosa c’è in sospeso. Tuttavia, tieni presente che la mappa non viene salvata tra le sessioni.

Puoi monitorare le aree pulite dal tuo smartphone e vedere il riepilogo delle attività. Inoltre, l’applicazione ti avvisa se il serbatoio è pieno e devi svuotarlo, e anche se si è inceppato da qualche parte in casa.

Come puoi vedere, Roomba 966 ti consente di iniziare a personalizzare la pulizia, senza essere coinvolto in complicate programmazioni.

Pro
  • Pulizia in linea retta, più efficace
  • Risponde bene nelle case con animali domestici
  • Filtro dell’aria per chi soffre di allergie
  • Compatibile con lavasciuga Braava
  • Ti avvisa quando svuotare il serbatoio
  • Se si esaurisce la batteria, salvare la programmazione
  • Navigazione con sensori e laser
Contro
  • Meno autonomia rispetto ad altri modelli semplici
  • Non salva le mappe tra le sessioni
  • Il percorso del robot è abbastanza casuale

2. iRobot Roomba 981

Ultimo aggiornamento 2022-04-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un salto di potenza di aspirazione per una pulizia più profonda.

Autonomia: 75 minuti

Pulizia: in linea retta

Serbatoio: 600 ml

Navigazione: sensori + laser

Come il resto dei modelli Roomba in questo elenco, Roomba 981 aspira tutta la casa in un unico ciclo di pulizia.

E come tutta la sua serie 900, lo fa in modo ordinato e torna da solo al suo punto di carico, riprendendo a pulire dal punto in cui l’avevano lasciato fino al termine dell’intero impianto.

Come novità, il 981 ha una potenza di aspirazione molto maggiore. Nello specifico 10 volte di più rispetto a qualsiasi modello della serie 600.

Vuoi conoscere approssimativamente le caratteristiche del Roomba 981?:

  • Due spazzole centrali in gomma antigroviglio che lavorano insieme per disincrostare e trasportare lo sporco all’interno.
  • Una spazzola laterale per raggiungere ogni angolo.
  • Un modulo a parete virtuale per bloccare aree o stanze.
  • Sistema di navigazione IAdapt 2.0 con posizione visiva che posiziona il robot in ogni stanza.
  • Sensore ottico ad alta ampiezza per muoversi con più agilità.

Pulizia

Il Roomba 981 raddoppia la potenza di aspirazione del 966, quindi pur mantenendo le stesse spazzole in gomma e la stessa spazzola laterale, migliora l’esperienza di pulizia.

Dispone inoltre del filtro AeroForce ® ad alta efficienza, che non si accontenta di intrappolare il 99% degli allergeni di cani e gatti, nonché particelle di polvere, muffe e acari.

iRobot Roomba 981 tappeto

Se aggiungi l’aumento di potenza e un filtro in grado di gestire (quasi) tutto, ottieni un modello consigliato per chi soffre di allergie, poiché ciò che è a livello del suolo può essere raccolto da questo robot aspirapolvere e ridurre al minimo i rischi.

Come tutti i modelli della serie 900, ha la funzione di ricarica e ripristino, oltre alla girante Carpet Boost, che aumenta automaticamente la potenza dell’aria quando si trova su tappeti o moquette, per pulirli in profondità.

Il Roomba 981 segue il sistema di pulizia brevettato di iRobot, che si sviluppa in tre fasi:

  1. Aspirazione: una spazzola di gomma scioglie lo sporco che è incastonato nel fondo.
  2. Spazzolatura: la seconda spazzola in gomma rimuove i detriti in sospensione.
  3. Aspirazione: porta la polvere nel serbatoio.

E sì, questo modello è compatibile anche con la lavasciuga del marchio Braava.

Programmazione e gestione

Sebbene la semplice pressione del pulsante di accensione avvii il tuo Roomba a funzionare da solo, non perdere l’opportunità di collegarlo con l’app iRobot HOME.

Di solito non dà problemi di abbinamento, è facilmente maneggiabile e amplia notevolmente le possibilità. Da qualsiasi luogo con una connessione WiFi puoi avviare Roomba 981, sapere quanta pulizia manca e quale area della tua casa è già pulita.

Queste sono alcune delle funzioni che l’applicazione ti permette:

  • Registra il tuo Roomba nel servizio ufficiale, per avere accesso automatico agli aggiornamenti e ricevere assistenza diretta in caso di problemi durante il periodo di garanzia
  • Pianifica, avvia, metti in pausa o annulla i cicli di pulizia
  • Personalizza le preferenze di pulizia
  • Monitora l’attività del robot
  • Ricevi aggiornamenti software automaticamente
  • Contattare il Servizio Clienti

Mentre lo usi, il programma trae conclusioni dalle tue preferenze quando si tratta di pulizia e ti consiglia su orari o pulizie frequenti adattati alle tue routine.

Ovviamente le opzioni di programmazione sono abbastanza semplici e non permettono di interagire con le mappe, cosa che ci aspettavamo da un modello avanzato.

Funziona con la tua voce, grazie alla sua compatibilità con gli assistenti vocali Google e Alexa (Amazon).

iRobot Roomba 981 pulizia

Anche se, se non vuoi scherzare con la connettività, nessun problema. Premi il pulsante Clean sul robot una volta per attivarlo e due volte per avviare la pulizia. Se vuoi inviarlo prima alla sua base, devi solo premere il pulsante con l’icona della casa.

Puoi anche utilizzare Roomba 981 per pulire un’area specifica che è stata macchiata. Per fare ciò, metti il ​​robot sulla terra e premi il pulsante Spot. Questo attiva un movimento a spirale di un metro di diametro per una pulizia profonda dell’area.

Sarà ottimo per le macchie localizzate, ad esempio se lasci cadere qualcosa in cucina. Non tanto per pulire la zona pranzo dopo un pasto o una cena. Lì quel metro di margine sarà inferiore e dovrai dare l’ordine di pulire l’intera stanza … o ripetere la modalità Spot un paio di volte, posizionando manualmente il Roomba nel posto giusto.

I robot aspirapolvere, come tutti i meccanismi che includono software al loro interno, a volte tendono a dare errori che non sai come risolvere. È grave o no? Ha a che fare con il meccanismo fisico o la programmazione?

In questo caso, Roomba ti dice se c’è qualcosa che non va con un suono a due toni e ti parla indicando il numero di errore che ha. Le istruzioni o l’app ti dicono come risolverlo. Di solito va abbastanza bene e nel caso in cui sia necessaria l’attenzione del servizio tecnico, rispondono alla chiamata abbastanza rapidamente e ti danno soluzioni.

Sistemi di navigazione

iRobot Roomba 981 pulizia del pavimento

Non appena inizia un ciclo di pulizia, Roomba 981 attiva il suo sistema di navigazione iAdapt 2.0 con localizzazione visiva.

Grazie ad esso, divide la stanza in diverse zone virtuali e succhia una alla volta. Quindi fino a quando non pulisci completamente la pianta della tua casa con movimenti lineari.

In parallelo, la tecnologia vSlam combina un sensore ottico ad alta ampiezza che utilizza i laser per raccogliere migliaia di dati al secondo.

È così che crei una mappa per orientarti, abbastanza precisa ma non puoi interagire con essa.

Tuttavia, sebbene i sensori siano abbastanza precisi, toccano ancora i bordi della stanza, le gambe delle sedie e alcuni mobili. Se hai qualcosa di delicato da proteggere, meglio attivare il modulo muro virtuale che include la scatola.

Per aiutare i sistemi di navigazione a funzionare correttamente, è una buona idea pulire mensilmente i sensori con un panno pulito e asciutto, così come le porte interne ed esterne dei sensori per rimuovere eventuali tracce di polvere.

In sintesi: il Roomba 981 mantiene le caratteristiche della serie 900 ma guadagna in potenza. Lo apprezzerai se c’è molto trambusto in casa o se hai tappeti a pelo lungo.

Pro
  • Pulizia in linea retta
  • Elevata potenza di aspirazione
  • Filtro dell’aria per chi soffre di allergie
  • Ricarica e riprendi la funzione
  • Buona mappatura
  • Compatibile con Braava
Contro
  • Meno autonomia rispetto ad altri modelli più semplici
  • Mappe non interattive
  • Programmazione molto semplice

1. iRobot Roomba i7 +

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

La serie Roomba più avanzata, con svuotamento automatico e mappe interattive.

Autonomia: 75 minuti

Pulizia: in linea retta

Serbatoio: 400 ml

Navigazione: sensori + laser

Il Roomba i7 + è un passo avanti quando si tratta di controllare il vostro aspirapolvere robot le funzioni mobili e personalizzazione.

Lo fa con un sensore ottico laser avanzato e un’intelligenza artificiale integrata . In sincronia creano una mappa della tua casa da cui progettare la pulizia della stanza.

Per cominciare, libera la tua casa il più possibile, lascia entrare una buona luce e lascia che esplori i tuoi domini. Da lì emerge una mappa e Roomba prende decisioni di pulizia per ottimizzare il tempo e la durata della batteria e insistere dove è più necessario.

Per quanto riguarda l’aspirazione, mantiene le funzioni più efficienti della serie precedente. Ovvero, la massima potenza del marchio iRobot e il sistema di pulizia trifase.

E oltre a ciò:

  • Le 2 spazzole centrali in gomma + 1 spazzola laterale, il consueto sistema del marchio.
  • Serbatoio lavabile con svuotamento automatico per non doversi nemmeno chinare.
  • Mappatura interattiva, con fino a 10 mappe diverse per case a più piani o residenze diverse.
  • Funzione di ricarica e ripristino, che salva la programmazione in caso di esaurimento della batteria.
  • Controllo manuale, voce e app mobile.
  • Dotato di intelligenza artificiale.

Pulizia

Per quanto riguarda l’aspirapolvere, il Roomba i7+ non è cambiato molto rispetto al 981, poiché ha la stessa potenza, 10 volte superiore rispetto ai modelli della serie 600. 

È parecchio, sì, ma per questo prezzo (è la gamma più costosa di Roomba) ci aspettavamo l’aspirapolvere ciclonico che altre marche offrono in modelli più economici. A sua difesa diremo che il risultato della pulizia è molto simile e che iRobot non è molto amichevole con l’utilizzo di tecnologie di altre marche; preferisce brevettare il proprio.

Quando si tratta di aspirare, continuano a utilizzare il sistema trifase che funziona così bene per loro: aspirazione, spazzolatura e aspirazione. In questo caso, la potenza extra si nota anche nel rumore, che può essere fastidioso se ci si trova nella stessa stanza.

Dispone di spazzole in gomma che evitano di dover rimuovere manualmente i peli aggrovigliati e di una testina pulente che ne regola automaticamente l’altezza per ogni tipo di pavimento.

Il filtro dell’aria è altamente efficiente (non HEPA, ancora una volta la tecnologia di iRobot) e impedisce la diffusione di batteri e virus nell’aria.

Uno dei punti di forza di Roomba i7+ è che ha una stazione di svuotamento automatico, quindi non devi chinarti per pulire manualmente il filtro dopo ogni sessione di pulizia.

iRobot Roomba i7 + carica

Non appena il ciclo per quel giorno è terminato, esegue questo processo nella Clean Base®, che ha un sacco con una capacità di 30 giorni di rifiuti . La forma è simile a quella di un aspirapolvere convenzionale e la scatola ne contiene due, sufficienti per un paio di mesi.

Questi sacchetti hanno quattro strati di materiale bloccante, che trattengono all’interno il 99% del polline e della muffa raccolti e scaricati dal robot. Ciò garantisce che lo sporco rimanga all’interno, dove dovrebbe essere.

Ti consigliamo il giorno in cui sostituisci la borsa, prenditi un momento per pulire il serbatoio Roomba i7 +, che è lavabile con acqua.

Come sistema, lo svuotamento automatico è molto conveniente, ma dal nostro punto di vista ci sono due contro: devi essere consapevole di avere sacchi di scorta. E, in più, la base di carico e svuotamento occupa molto più di quelle classiche.

Poiché la pulizia viene eseguita in linea retta, sfrutta bene la batteria. Se la tua casa è di piccole o medie dimensioni, è improbabile che tu debba ricaricare prima di finire.

Ma se succede, questo modello ha la funzione di ricarica e ripristino, quindi non devi esserne consapevole o la pulizia. Se la batteria si esaurisce a metà ciclo, continuerà a pulire quando è carica.

Abbiamo notato che questo aspirapolvere fa un po’ più rumore della serie 900. Anche se non è molto di più, tienilo a mente se il silenzio è importante per te.

Programmazione e gestione

La differenza tra la serie 900 e la serie i è fondamentalmente in questa sezione. Qui si nota un sostanziale cambiamento nella gestione dell’app, che già consente molta più personalizzazione nella pulizia.

Oltre ai suggerimenti forniti dal resto dei Roombas, puoi scegliere in modo specifico le stanze che vuoi pulire direttamente, oppure programmare la settimana per i soggiorni.

Dall’applicazione hai una visione esatta della planimetria della tua casa e puoi interagire con essa, creando ad esempio aree riservate permanenti, senza utilizzare il muro virtuale.

Quello che non si può fare è creare zone chiuse all’interno di una stanza, ad esempio per proteggere i cavi sul pavimento. Per questo è possibile utilizzare i moduli fisici Virtual Wall® ; il pacchetto ne include uno di serie.

Hanno anche migliorato il controllo vocale, che ti consente non solo di attivare il robot, ma di inviare il tuo Roomba i7+ in un luogo specifico della casa per pulirlo. La planimetria della casa ti permette di riconoscere ogni zona e di muoverti da solo.

Quando si dispone di mappe interattive nel cloud, è necessario valutare la questione della privacy. In particolare, iRobot garantisce che tutti i dati ottenuti sono privati e sicuri.

Questo è uno dei motivi per cui dovresti registrare Roomba sul sito Web ufficiale non appena lo acquisti.

Sistema di navigazione

Il Roomba i7+ è guidato dal laser della tecnologia vSLAM, che riproduce l’esperienza dell’occhio umano. Cioè, ci vogliono riferimenti visivi che lo aiutino a sapere dove ha pulito e cosa è ancora rimasto, usando gli stessi criteri che useresti tu.

È lo stesso sistema della serie 900, ma in questo caso ha più sensori a cui aggiunge software di intelligenza artificiale. Pertanto, si muove in tutta la casa con precisione e si perfeziona molto di più quando si tratta di riconoscere gli oggetti e pulire intorno a loro.

La cosa più interessante è che il software continuerà ad essere aggiornato e avrà più funzioni nel tempo.

Ha la capacità di memorizzare fino a dieci piani . Se abiti in un appartamento di un piano, puoi utilizzare gli altri per una seconda casa per le vacanze, la casa di città o quella di un parente.

Oltre al sensore ottico che ti permette di capire te stesso con la base di ricarica, ha un sensore soft touch per notare l’attrito con gli oggetti, sensori a infrarossi che misurano la distanza a cui si trovano gli ostacoli, sensori di dislivello e un sensore per tracciare il terreno.

Con la somma di tutto, la navigazione del Roomba i7+ è molto precisa e ci ha permesso di personalizzare la pulizia nei minimi dettagli.

Tieni presente, sì, che il prezzo è piuttosto alto. Qui si paga la possibilità di lavorare con mappe interattive (per noi molto interessante) ma soprattutto l’innovazione di non dover svuotare il serbatoio dopo ogni utilizzo.

Dovrete valutare se queste due caratteristiche valgono il salto di prezzo che Roomba i7+ regala rispetto alle fasce inferiori.

Pro
  • Fino a 10 mappe interattive
  • Programmazione dettagliata
  • Svuotamento automatico
  • Controllo vocale più preciso
Contro
  • Alto prezzo
  • È più rumoroso di altri modelli

Tabella comparativa dei migliori robot aspirapolvere Roomba

In modo che tu possa vederlo più chiaramente, abbiamo fatto un confronto con le caratteristiche più eccezionali di ciascun robot aspirapolvere Roomba in questo elenco.

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Il robot aspirapolvere consigliato da noi

Dal nostro punto di vista, i robot aspirapolvere Roomba hanno diversi punti a favore molto importanti… e un altro contro che non dobbiamo perdere di vista.

In favore? Tecnologia che funziona come un orologio, durata e comfort quando si delega una parte delle pulizie domestiche che di solito è molto noiosa.

Contro? Senza dubbio, il prezzo. Stai prendendo un marchio emblematico e questo è pagato. Se ci chiedi, ci sono modelli come l’i7 + che sono sopravvalutati. Naturalmente, se il denaro non è un problema, qualsiasi Roomba che porti a casa è un buon investimento.

roomba pulizia cucina

Se preferisci spendere un po’ meno e non vuoi rinunciare a certe novità, forse dovresti aprire gli occhi e dare un’occhiata ad altri brand. Dai un’occhiata alla nostra guida ai 10 migliori robot aspirapolvere sul mercato.

Se hai già chiaro di voler tenere un iRobot Roomba, ecco alcuni suggerimenti per scegliere il modello giusto per te.

Senza dubbio, il Roomba i7+ è il modello più completo della selezione perché realizza mappe interattive ed è dotato di tutti gli extra per la pulizia. Si svuota anche da solo, quindi te ne dimentichi per un mese.

Ma, come ti diciamo, il prezzo è di fascia alta. Quindi, se non te lo puoi permettere e non ti dispiace fare a meno delle mappe, puoi passare a Roomba 981. In termini di pulizia, è esattamente lo stesso (nessun svuotamento automatico).

Della stessa serie è il Roomba 966, che pulisce in linea retta senza lasciare angoli e prosegue con la possibilità di ricaricare e riprendere. In questo caso perdi potenza: è una cosa da valutare, perché il prezzo è inferiore al 981 e se non hai tappeti in casa, potresti non averne bisogno.

Se saltiamo già nella gamma, hai il Roomba e5, che incorpora spazzole di gomma e un potente filtro. È un’opzione pensata per le case con animali domestici, con un grande serbatoio e molta autonomia e potenza. In cambio, la navigazione è piuttosto semplice.

E andando a una gamma più bassa, hai un modello semplice ma robusto: il Roomba 692. Funziona come tutti gli altri che non hanno mappatura e la modalità di aspirazione è la stessa di tutte le sue sorelle.

Il vantaggio è che questo modello è sul mercato da molto tempo, quindi puoi trovarlo ad un prezzo accessibile (all’interno di quelli che sono i Roomba).

Scegli Roomba i7 + se:
- Ti piace investire in elettrodomestici con le ultime tecnologie
- Vuoi che le mappe siano in grado di personalizzare la programmazione in dettaglio
- Vuoi dimenticare di svuotare la polvere del robot per un mese
Scegli Roomba 981 se:
- Non vuoi complicare con l'applicazione
- Vuoi un'aspirazione potente
- Hai dei tappeti in casa
Scegli Roomba 966 se:
- Alla ricerca di un buon rapporto qualità-prezzo
- Hai intenzione di acquistare il Braava in un secondo momento e non vuoi investire molto nel robot aspirapolvere
- Non vuoi che il robot si scarichi senza aver terminato la pulizia
Scegli Roomba e5154 se:
- Vuoi un semplice modello di fascia media
- Hai un animale domestico e non vuoi che la spazzola si impigli nei capelli
- Utilizzerai molto le barriere virtuali (include due)
Scegli Roomba 692 se:
- Non vuoi spendere molto per un Roomba
- Cerchi un robot aspirapolvere con molta autonomia di pulizia
- Non rinunci alla gestione della voce e delle app

A proposito, è interessante sapere che il servizio post-vendita di Roomba ha il premio per il miglior servizio clienti in aspirazione nel 2021.

Uno qualsiasi dei cinque modelli che abbiamo selezionato è un buon acquisto. Se vuoi investire in un robot aspirapolvere “per la vita”, Roomba è il marchio giusto per qualità e prestazioni.

E che dire della serie e di Roomba? Perché non consigliamo nessun modello di questa gamma?

Qui stiamo già andando alla gamma più alta, e i prezzi salgono alle stelle in modo esponenziale. È chiaro che come robot aspirapolvere è un’ottima opzione, ma crediamo che sia al di là delle possibilità di una casa “normale”.

Pertanto, abbiamo preferito puntare sui 5 modelli di iRobot Roomba più versatili, con caratteristiche e prezzi differenti. Quale preferisci?

Potrebbero Interessarti anche:

Per Tipologia:

Per Marchio: