Migliori condizionatori portatili economici 2022

Sei alla ricerca di un ottimo condizionatore portatile economico? Fantastico in questa guida troverai approfondimenti e confronti con i migliori modelli della categoria e ti aiuterà a fare una scelta corretta per la tua casa!

Quando il caldo si fa pesante, avrai sicuramente bisogno di un condizionatore d’aria o l’aria condizionata in casa … ma questo non è sempre possibile.

migliori condizionatori portatili economici del 2022

I classici split AC sono una buona proposta, ma sono costosi e richiedono lavori di installazione, cosa che comporta la richiesta di permessi e un investimento extra. Inoltre, se sei in una casa in affitto, è molto probabile che il proprietario non voglia farsi carico di quell’investimento.

condizionatore portatile

Che cosa si può fare? La soluzione ai tuoi problemi è un condizionatore portatile per tre motivi fondamentali:

  1. È  molto più economico dell’installazione fissa AC .
  2. Se lo installi sulla finestra,  non è necessario eseguire alcun lavoro .
  3. Se il tuo contratto di affitto scade, o stai per trascorrere una stagione in un’altra casa, puoi portarlo con te.

Se stai pensando di acquistare un condizionatore portatile, abbiamo preparato un confronto tra i migliori modelli sul mercato per aiutarti a prendere una buona decisione. Per darti più opzioni, abbiamo incluso anche un refrigeratore d’aria.

Alla fine di questo articolo troverai una guida completa all’acquisto che ti consigliamo di leggere, in modo da essere molto chiaro su quali caratteristiche dovresti valutare prima di acquistare il tuo condizionatore portatile.

I 10 migliori condizionatori portatili economici del 2022

10. Renfox

Ultimo aggiornamento 2022-04-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un mini ventilatore per l'aria fresca per brevi distanze.

Refrigerazione: -

Rumore: 45 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 18 W

Iniziamo questo elenco con un mini ventilatore che, sebbene non sia strettamente un condizionatore portatile, è una soluzione elegante da tenere a portata di mano. RenFox è un ventilatore da tavolo che raffredda l’aria grazie a un serbatoio di acqua ghiacciata.

Come si dice, non sostituisce l’aria condizionata ma ti darà una pausa quando lavori davanti al computer o se lo metti sul comodino in camera da letto.

La grazia è che è molto piccolo e pesa pochissimo . Ha una maniglia superiore per poterlo spostare senza problemi, così puoi portarlo “su” dove vuoi.

Anche i consumi sono minimi, visto che si collega tramite cavo usb . Nel caso in cui non disponi di un computer nelle vicinanze, includi un adattatore per la presa.

Puoi usarlo solo come ventilatore o come ventilatore con l’acqua. Per questo ha un serbatoio da 400 millilitri, che riempi con acqua dal frigorifero o con ghiaccio e il cui livello dell’acqua saprai grazie a una piccola finestra nel serbatoio.

La programmazione è molto semplice: 3 velocità di ventilazione, con rotazione o verso fisso dell’aria. E ha anche un timer in modo che si spenga in 2 o 4 ore, utile soprattutto se lo usi di notte in camera da letto e sei uno di quelli che si addormenta con il ventilatore acceso.

Come dettaglio, puoi accendere una luce LED con 7 colori diversi, che è molto rilassante, ad esempio, prima di coricarsi.

Se non puoi, o vuoi, installare un condizionatore portatile ma hai bisogno di un po’ di freddo in più, il raffrescatore RenFox è una soluzione economica con un consumo energetico minimo.

Pro
  • Piccolo e maneggevole
  • Poco consumo
  • Luci a LED colorate
Contro
  • Non si raffredda come un condizionatore d’aria

9. Klarstein Kraftwerk Smart

Per chi desidera un 3 in 1 per rinfrescare, deumidificare e ventilare.

Refrigerazione: 2.700 frigorie / 10.000 BTU

Rumorosità: 65 dB

Funzione di calore: no

Vuoi il freddo in casa ma non riesci a installare un condizionatore nemmeno alla finestra? Vuoi lo stesso dispositivo che ricopre più funzioni? Allora Klarstein Kraftwerk Smart ti interesserà.

Siamo di fronte a una torre 3 in 1 che funziona come ventilatore, deumidificatore e raffrescatore con un design che darà un’aria moderna alla stanza.

È adatto per climi secchi , grazie al suo ventilatore, e per climi umidi , grazie al suo deumidificatore. È possibile impostare la temperatura tra 18 e 32 ºC. Inoltre, è possibile variare la velocità dell’aria in bassa, media e alta.

La gestione di questa torre è molto intuitiva, attraverso un display retroilluminato e include un piccolo pratico telecomando se non vuoi alzarti.

La programmazione include un timer per la disconnessione automatica fino a 24 ore che è possibile regolare con incrementi di un’ora.

Vediamo le sue caratteristiche principali:

  • Ha una resa di deumidificazione di 23 litri/giorno.
  • Livelli di rumore minimo 48 dB e massimo 65 dB.
  • Per stanze tra 29-49m2.

In sintesi, poiché è una ventola di raffreddamento che, inoltre, deumidifica sarà utile per tutti i tipi di climi.

Pro
  • Design moderno
  • 3 in 1
  • Elevata capacità di deumidificazione
  • Programmabile 24 ore
Contro
  • È pesante
  • Occupa molto spazio
  • È un po’ rumoroso alla massima potenza

8. Tristar AC-5474

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore portatile 3 in 1 che rinfresca, ventila e deumidifica grandi ambienti.

Raffreddamento: 1.250 frigorie / 5.000 BTU

Rumorosità: 65 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 1,46 kW

Se vuoi rinfrescare una stanza grande o anche un piccolo appartamento, il Tristar AC-5474 è un condizionatore d’aria facile da usare e ben progettato che si adatta a stanze fino a 40 metri quadrati.

Ha tre funzioni: refrigerazione, deumidificazione e ventilazione, che puoi inserire in base alle tue esigenze. Qualunque sia la modalità scelta, ha due velocità di lavoro.

Come condizionatore offre una capacità frigorifera di 1.250 frigorie, potendo regolare la temperatura da 16 gradi a 31 gradi. È molto efficiente per raffreddare l’ambiente, ma quando lo si porta alla sua massima potenza per farlo muovere fino a 320 metri cubi all’ora, è stato un po’ rumoroso.

Poiché la sensazione termica è maggiore quando l’ambiente è umido, è possibile anche asciugarlo passando alla funzione di deumidificazione, con una capacità di lavoro di 0,8 litri/ora. Inoltre, con l’aria secca, il raffreddamento è più efficace. Certo, il suo serbatoio è solo mezzo litro e abbiamo dovuto controllarlo spesso per svuotarlo.

Ci piace che sia così facile da usare. Ha pulsanti nella parte superiore e uno schermo digitale, ma quello che abbiamo trovato più utile è il suo telecomando, con pulsanti per spegnerlo e accenderlo, passare da una modalità all’altra o regolare il timer senza spostarsi dal divano.

Con un design moderatamente compatto per le sue prestazioni, siamo riusciti a riporlo nell’armadio senza problemi quando non ne avevamo bisogno. Poiché ha le ruote, l’abbiamo spostato più volte nelle diverse stanze in cui l’abbiamo usato, anche se abbiamo dovuto spingerlo perché non ha maniglie e mancano.

Al contrario, se stai cercando un condizionatore per un luogo specifico e sai che probabilmente non lo sposterai da lì, il set di installazione per la finestra che include sarà molto utile e quindi ti dimenticherai di svuotare esso.

E se temi la corsa alle bollette elettriche, una buona notizia: la sua potenza è relativamente bassa, ha la certificazione energetica e l’etichetta energetica . È vero che la valutazione A non è la più efficiente, ma almeno manterrai a bada i consumi.

Pro
  • Facile da usare e programmare
  • È compatto per le sue prestazioni
  • Con adattatore per finestra
Contro
  • Senza maniglie
  • Non molto tranquillo

7. Klarstein New Breeze 7

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore d'aria molto facile da usare per rinfrescare stanze di medie dimensioni.

Refrigerazione: 2.200 frigorie / 8.800 BTU

Rumore: 63 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 2,6 kW

Siamo già entrati nel campo degli AC portatili. Se la tua passione non è smettere di programmare elettrodomestici complicati, il Klarstein New Breeze 7 ha molti punti per essere quello che stai cercando: un semplice condizionatore d’aria che si avvia immediatamente con il suo pulsante di accensione/spegnimento.

Da lì è possibile, se si desidera utilizzare l’aria condizionata, regolare la temperatura tra i 16 ei 30 gradi. E, in caso contrario, puoi mantenere la funzione ventola o umidificatore.

Se parliamo di potenza frigorifera il produttore non fornisce i dati esatti, ma abbiamo calcolato circa 2.200 frigorie. Per il prezzo che ha, è molto ragionevole e può essere utilizzato per una stanza di medie dimensioni, circa 22 m².

Vedrai che ha una modalità di asciugatura, ma non lasciarti ingannare dal nome: in realtà si riferisce all’asciugatura del serbatoio dell’acqua, non alla deumidificazione della stanza. A seconda del clima in cui ti trovi, non ti interesserà quell’umidità in più, poiché aumenta la sensazione di calore. Quindi, se opti per questa opzione, ricorda che devi svuotare il serbatoio a mano.

Se vuoi ridurre l’umidità dell’ambiente, l’aria condizionata già lo fa senza che tu debba chiederlo.

Per quanto riguarda il ventilatore, funziona indipendentemente dalla funzione AC, con 3 livelli di vento e flusso d’aria direzionale regolabile. Se non vuoi che ti colpisca direttamente, puoi regolare manualmente le alette verticali, oppure lasciarlo con oscillazione orizzontale automatica in modo che ruoti solo distribuendo l’aria intorno alla stanza.

Al momento di coricarsi è possibile attivare la Night Mode, che mantiene una temperatura costante nella stanza, anche se il rumore non è troppo basso e potrebbe essere fastidioso. Puoi anche impostare il timer di spegnimento per un massimo di 10 ore, lasciando che raffreddi la stanza all’inizio della notte e poi spegnendolo per darti un riposo profondo.

La programmazione è sembrata molto semplice ed è possibile modificarla sia dal pannello di controllo integrato che dal telecomando.

Sebbene abbia le ruote, se vuoi spostarlo nella stanza non è il più comodo poiché manca di alcune maniglie laterali.

Il Klarstein New Breeze 7 è un elettrodomestico semplice ma ben funzionante, senza complicate programmazioni e si raffredda semplicemente bene. Cosa si può volere di più?

Pro
  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Flusso d’aria regolabile
  • Facile da usare e programmare
Contro
  • Non include l’adattatore per finestra
  • Non ha maniglie per spostarlo più facilmente

6. Cecotec Force Clima 7050

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore d'aria molto facile da usare per rinfrescare stanze di medie dimensioni.

Refrigerazione: 2.200 frigorie / 8.800 BTU

Rumore: 63 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 2,6 kW

Il climatizzatore Cecotec Force Clima è molto simile alla versione 9250, che troverete un po’ più in alto nella nostra lista, con un avvertimento importante: non ha l’opzione di riscaldamento.

Cioè, consente solo il raffreddamento, la ventilazione e il deumidificatore.

La potenza frigorifera è misurata a 1.800 frigorie o 7.000 BU. È utile, quindi, per raffreddare ambienti di circa 20 m², anche se la sua potenza è sembrata un po’ discreta.

Puoi programmarlo 24 ore e regolare funzioni come le sue 2 velocità o il flusso d’aria, che può arrivare fino a 300 m³/ora.

Puoi anche programmare la modalità notturna. Questa funzione ci è sembrata molto utile perché abbassa notevolmente il livello di rumore e riduce la temperatura e il flusso d’aria, cosa che è apprezzata affinché la tua gola non si secchi e tu possa riposare con una temperatura costante e piacevole.

È una buona opzione se vuoi cambiare spesso stanza in quanto pesa relativamente poco ed è comodo da trasportare grazie alle maniglie laterali e alle ruote.

Sembra anche pratico includere un kit finestra per installare il tubo di evacuazione, riducendo le perdite d’aria.

Per quanto riguarda la manutenzione, ha un avviso per sapere quando il serbatoio è pieno. È molto facile da svuotare, con un piccolo rubinetto a cui si posiziona un contenitore sotto. Comodo anche l’accesso ai filtri per pulirli (ricordate che questo è fondamentale per mantenere l’efficienza energetica e ridurre i consumi).

Come il Force Silence, il Force Clima è venduto come ultra-silenzioso, ma i suoi 65 dB sono nella media, quindi non essere troppo sicuro di te: lo noterai quando funziona, cosa inevitabile in qualsiasi dispositivo di questo tipo.

Ad un prezzo di circa 200€, il condizionatore portatile Cecotec Force Clima 7050 soddisfa le nostre aspettative.

Pro
  • Include kit finestra per installare il tubo di evacuazione
  • Modalità notturna più silenziosa con temperatura e flusso d’aria ridotti
  • Leggero (meno di 20 kg) per spostarlo comodamente
Contro
  • Non è ultra-silenzioso, perché fa un po’ di rumore

5. Olimpia Splendid Dolceclima Compact 8

Ultimo aggiornamento 2022-05-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un potente condizionatore d'aria che richiede poca manutenzione.

Refrigerazione: 2.000 frigorie / 8.000 BTU

Rumore: 63 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 2,01 kW

Il Dolceclima Compact 8 è di Olimpia Splendid, marchio forse poco conosciuto in Spagna, ma che opera nel settore della climatizzazione da più di 50 anni. Con queste premesse, questo condizionatore portatile presenta un funzionamento molto corretto, con tre funzioni fondamentali: aria condizionata, ventilatore e deumidificatore.

Ha una capacità frigorifera di 8.000 BTU, pari a circa 2.000 frigorie, che gli consente di raffreddare ambienti di circa 20 mq, forse un po’ di più se non si necessita di una temperatura molto bassa.

Se quella potenza non è sufficiente, forse quello che ti serve è il Dolceclima Compact 10 , con 10.000 BTU / 2500 frigorie. Sebbene per i nostri gusti la differenza di prezzo con il Compact 8 sia troppo grande, puoi prendere in considerazione questa opzione se non vuoi rischiare di acquistare qualcosa che è troppo piccolo per te o non copre l’intera stanza.

Quello che ci è piaciuto di più del Compact 8 è che non ha un serbatoio da svuotare, poiché elimina automaticamente la condensa attraverso il tubo di ventilazione.

La manutenzione , quindi, è semplicissima: devi solo occuparti di pulire di tanto in tanto il filtro, che in più è di facile accesso, si sblocca con un click e si lava sotto l’acqua corrente.

Inoltre, ha tre modalità di utilizzo: automatica, notturna e turbo. Per controllarli hai un display LCD sul dispositivo stesso, oltre a un telecomando. Entrambi consentono la programmazione entro 12 ore.

Il montaggio è molto intuitivo e comprende un kit per fissare il tubo di ventilazione alla finestra. Per trasportarlo da una stanza all’altra, puoi spostare facilmente i suoi 22,5 kg di peso grazie alle maniglie laterali e alle ruote.

A titolo di valutazione, il Dolceclima Compact 8 offre un ottimo rapporto qualità prezzo per il raffrescamento di ambienti di medie dimensioni.

Pro
  • Non è necessario svuotare il serbatoio dell’acqua
  • Kit finestra incluso
  • Design compatto e facile da trasportare
Contro
  • Non funziona come riscaldatore

4. Trotec 2010

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore-riscaldatore con garanzia tedesca.

Refrigerazione: 1.800 frigorie / 7.000 BTU

Rumorosità: 65 dB

Funzione di calore:Potenza: 3,5 kW

Il marchio Trotec potrebbe non suonarti familiare, ma non pensare di avere a che fare con un estraneo. È un’azienda tedesca che risponde a ciò che ci si aspetta da una tale nazionalità: affidabilità, tenacia e fiducia.

La Trotec 2010 può essere la soluzione ai tuoi problemi se vivi in ​​un clima in cui hai bisogno di un ulteriore freddo in estate e un altro caldo in inverno. Ecco a cosa serve un 4-in-1: raffreddamento, riscaldamento, ventilazione, deumidificatore .

E, inoltre, ha un’operazione molto semplice:

  • Un pannello con schermo a LED e pulsanti a membrana in modo da non dover forzare quando si preme
  • Telecomando 
  • Programmazione 24 ore e timer di spegnimento automatico
  • Uscita aria con direzione regolabile e 2 livelli di flusso
  • Modalità automatica, in cui si indica semplicemente la temperatura che si desidera raggiungere nella stanza e si autoregola per raggiungerla.
  • Svuotamento del serbatoio dell’acqua con tubo di scarico
  • Filtro dell’aria antibatterico, che intrappola polvere e peli di animali

Il livello di rumore è di circa 65 dB. È una cifra corretta e rientra nell’usuale in questo tipo di elettrodomestici. È solo sul punto di essere fastidioso, quindi non sarai in grado di dargli un sacco di “bastone”, ad esempio, se vuoi guardare la TV in soggiorno.

Come al solito, ha ruote di trasporto e maniglie laterali.

L’unico ma che possiamo ottenere da questo condizionatore portatile è che non include un kit per installarlo sulla finestra, anche se non sarà difficile trovarne uno compatibile, poiché le sue misure sono standard.

In breve, la Trotec 2010 è una buona opzione se vuoi  avere freddo e caldo in casa, senza dover fare lavori di installazione.

Pro
  • Raffreddamento e riscaldamento in un unico dispositivo
  • Filtro antipolvere e antibatterico
  • Pratica modalità automatica che si autoregola
Contro
  • Non include il kit di montaggio della finestra

3. De’Longhi Pinguino PACN77ECO

Ultimo aggiornamento 2022-06-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore portatile per ambienti grandi e abbastanza silenziosi.

Refrigerazione: 2.500 frigorie / 9.800 BTU

Rumore: 64 dB

Funzione di calore: no

Potenza: -

La prima cosa che ha attirato la nostra attenzione su questo Infiniton PAC 97 è il livello di rumore. Solo 64 dB, il che è davvero buono per le 2.500 frigorie che ottiene. Vale a dire, poco rumore per molta potenza, qualcosa che apprezzeremo soprattutto se lo usiamo in soggiorno o in camera da letto di notte.

L’Infiniton si concentra sull’offerta di aria condizionata in tre modalità: raffreddamentoventola e automatica. La modalità ventola è una ventola, che sarà molto utile per mantenere l’aria in movimento senza dover tirare l’aria condizionata, controllando il consumo di energia. Naturalmente, qui non troverai l’opzione di riscaldamento.

Ma non è tutto:

  • Modalità notturna. Genera ancora meno rumore, poiché funziona a bassa velocità. Si programma la temperatura ideale e la temperatura sale di un grado ogni due ore, fermandosi a due gradi.
  • Modalità massima. Una spinta a freddo per saltare la temperatura che hai programmato di default. Non buttare via troppo perché apparirà sulla bolletta della luce.

Il funzionamento avviene con un pannello di controllo a LED integrato nella parte superiore e un telecomando per non doverti alzare ogni volta che vuoi cambiare la programmazione. Se lo usi prima di coricarti, lo sleep timer, che dura fino a 24 ore , ti sarà molto utile .

Ha anche un dispositivo di avviso che si apre quando il serbatoio dell’acqua è pieno, per evitare perdite. E il filtro, sul retro, è molto accessibile. È importante rimuoverlo e pulirlo ogni due settimane circa per garantire un funzionamento efficiente.

Se vuoi raffreddare una stanza grande (fino a 30 m²) ma vuoi mantenere il livello di rumore il più controllato possibile, l’Infiniton PAC 97 è una buona scelta.

Pro
  • Buona potenza
  • Un po’ più silenzioso della media (64 dB)
  • C’è un buon rapporto qualità prezzo
  • Include kit di installazione per la finestra
Contro
  • Non permette di regolare la direzione di uscita dell’aria
  • Nessuna opzione di riscaldamento

2. Cecotec Force Clima 9250

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore caldo e freddo per poterne usufruire tutto l'anno.

Refrigerazione: 2.270 frigorie / 9.000 BTU

Rumorosità: 65 dB

Funzione di calore:Potenza: 2,63 kW

Questo condizionatore portatile ha quattro funzioni: frigorifero, ventilato, deumidificatore e riscaldatore, quindi puoi lasciarlo installato in estate e in inverno.

Inoltre, incorpora il sistema UltraSilence cercando di rispondere agli utenti che non sopportano alti livelli di rumore, cosa che può essere molto fastidiosa in stanze come il soggiorno, la camera da letto o un ufficio di lavoro.

Pertanto, emette circa 65 dB, a seconda del modo in cui lo si utilizza. Per darti un’idea, è il rumore che puoi aspettarti in una caffetteria affollata. Non male, e di certo non fragoroso, ma a nostro avviso ci aspettavamo un po’ meno rumore.

Se lasciamo da parte questo punto, la verità è che questo Cecotec ha un buon  rapporto qualità-prezzo.

La portata d’aria massima è di 350 m³/ora, che è possibile regolare in due velocità, e offre smartcontrol con display digitale e telecomando per programmarla fino a 24 ore. La capacità frigorifera è di 2-2700 frigorie (9.000 BTU) che raffreddano un ambiente fino a 25mq.

Se sei preoccupato per la parte di manutenzione, con questo Cecotec non è un problema. Ha  un sistema easyclean in modo da poter rimuovere i filtri senza problemi e un indicatore che ti avvisa quando il serbatoio dell’acqua è pieno.

In breve, questo Cecotec Force Clima 9250 è un buon dispositivo da installare durante tutto l’anno.

Pro
  • Pulizia e manutenzione semplici
  • Include kit di installazione per la finestra
  • Con opzione riscaldatore
Contro
  • Non ha display a LED
  • Non così silenzioso nonostante il sistema Ultra Silence

1. De’Longhi Pac N90 Eco Silent

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un condizionatore portatile semplice e molto molto potente.

Refrigerazione: 2.450 frigorie / 9.800 BTU

Rumore: 63 dB

Funzione di calore: no

Potenza: 2,5 kW

De’Longui ti sembra sicuro grazie alle sue caffettiere, una delle migliori nel loro campo; ma anche il brand ha un ampio catalogo di cucina ed elettrodomestici. È il caso di questo PAC N90 Eco Silent, un condizionatore portatile che si distingue per due caratteristiche principali:

  • La potenza, 9.800 BTU, è una delle più alte che vedrai in questo confronto. Servirà per raffreddare una stanza fino a 83 m³.
  • Il livello di rumorosità, 64 dB, indica che è silenzioso, soprattutto considerando la potenza massima. Pensalo come lo stesso rumore prodotto da altri con una capacità di raffreddamento molto inferiore. Se lo usi a potenza medio-bassa, lo sentirai poco.

Come di consueto in un condizionatore, l’N90 Eco Silent funziona da deumidificatore, ed è in grado di filtrare fino a 34 litri in 24 ore. È molta acqua, quindi è interessante sapere che non ha un deposito e che evacua l’umidità direttamente all’esterno attraverso il tubo di ventilazione del kit finestra che include.

Vedrai una spina in basso per svuotare il circuito interno, cosa che devi fare quando l’estate è finita per mantenerlo in buone condizioni.

Se vuoi spostarlo, ha ruote e maniglie in modo da poterlo spostare comodamente.

Nella parte superiore si trova il pannello di controllo, con termostato e timer programmabile fino a 12 ore. Per maggiore comodità, puoi anche azionarlo con un piccolo telecomando.

Ci sembra che non permetta un alto livello di programmazione, ma permette abbastanza di regolare la temperatura a proprio piacimento o scegliere tra i 3 livelli di aria nella ventola.

Nel complesso, questo De’Longui PAC N90 Eco Silent ci dà una buona sensazione: il corpo sembra robusto e con buoni materiali. Se aggiungiamo potenza a questo, abbiamo uno dei migliori consigli sulla nostra lista.

Pro
  • Potenza molto più alta della media
  • Basso livello di rumorosità in relazione alla sua potenza
  • Include kit per installarlo sulla finestra
Contro
  • L’elevata potenza si riflette nel prezzo
  • Funzioni di programmazione troppo semplici

I nostri consigli

Condizionatore portatile con il miglior rapporto qualità-prezzo: Trotec 2010

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Non è il climatizzatore portatile più economico che troverete in questa lista (per questo continuate a leggere) ma, secondo noi, il Trotec 2010 è quello con il miglior rapporto qualità prezzo perché offre 4 funzioni in 1: già tipico di AC, ventilatore e deumidificatore, aggiungiamo il riscaldamento.

Ciò significa che puoi lasciarlo installato in estate e in inverno e sfruttarlo durante tutto l’anno. Per il prezzo che ha, è un buon affare.

Ci piace anche la modalità automatica, in cui si imposta la temperatura ambiente e il termostato si autoregola per mantenerla costante.

Inoltre, il filtro dell’aria antibatterico garantisce una buona igiene ambientale, a patto che si abbia cura di pulirlo quando si gioca.

L’unico ma che vediamo è che non include il kit di montaggio della finestra e se hai intenzione di lasciarlo installato in modo semifisso, è importante che tu lo faccia in condizioni, lasciando l’uscita verso l’esterno come isolato possibile.

In caso contrario, sarà difficile trovare un condizionatore e un riscaldatore di buone prestazioni a un prezzo migliore rispetto alla Trotec 2010.

Il miglior condizionatore portatile economico: Cecotec Force Clima 7050

Ultimo aggiornamento 2022-06-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Se il nostro condizionatore è portatile, è già molto più economico di uno che richiede un’installazione fissa. Ma se il prezzo è ancora un fattore decisionale , è normale che decidiamo di rivolgerci a un marchio bianco, meno conosciuto, ma che può comunque darci buoni risultati.

Tuttavia, con il Cecotec Force Clima 7050 possiamo portare a casa un marchio garantito senza lasciare un sacco di soldi lungo la strada. Il prezzo di questo Cecotec si aggira intorno ai 200€, e scendere sotto quel prezzo è complicato in qualsiasi modello.

Che sia economico non significa che sia cattivo, anzi. Per quel prezzo, potenza, caratteristiche e livello di rumore sono nella media, quindi puoi stare tranquillo.

Se stai cercando qualche extra in più o vuoi refrigerare una stanza molto grande, potrebbe non essere il tuo modello (gli extra e la potenza sono a pagamento). Ma se vuoi un condizionatore che ti dia un risultato ragionevole ad un buon prezzo, puoi guardare con occhi buoni il Cecotec Force Clima 7050.

Il miglior condizionatore d’aria portatile silenzioso: De’Longhi Pac N90 Eco Silent

Ultimo aggiornamento 2022-04-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

La maggior parte dei condizionatori d’aria in questa lista sono intorno ai 64/65 dB. Così fa il De’Longhi Pac N90 Eco Silent, ma la differenza con gli altri modelli è fondamentale: la potenza di questo AC portatile è superiore alla media .

Questo significa che con lo stesso inconveniente si ottiene più raffreddamento (circa 2.500 frigorie), o perché si vogliono abbassare radicalmente i gradi o perché lo si utilizzerà in una stanza molto grande.

Cioè se lo usi alla massima potenza, perché se lo lasci in modalità silenziosa, ad esempio di notte, non te ne accorgi molto (qualcosa sì, è inevitabile).

Tieni presente, ovviamente, che la potenza fa lievitare il prezzo , e il marchio lo mostra anche al momento del pagamento, quindi non stiamo guardando l’elettrodomestico più economico della nostra lista.

Ma se aggiungiamo una manutenzione minima a decibel e potenza , perché non devi svuotare il serbatoio dell’acqua, e un livello di programmazione molto semplice, per non scherzare con i pulsanti, la scelta come AC portatile e silenzioso è chiara: il De’Longhi Pac N90 Eco Silent è il nostro numero 1.

Il miglior condizionatore portatile senza tubo: Klarstein Kraftwerk Smart

Lo abbiamo già visto, ma è importante chiarirlo molto bene: anche se si chiama aria condizionata, se non ha un tubo che va verso l’esterno, non otterrai un livello di freddo troppo alto. Se hai questo chiaro, procedi con l’acquisto, perché risparmierai anche molti soldi rispetto a un condizionatore tradizionale.

Il nostro consiglio è il Klarstein Kraftwerk Smart per due motivi fondamentali:

  • Le dimensioni e il design a forma di torre lo rendono molto più gradevole alla vista. Se non hai intenzione di investire in un condizionatore portatile, non hai bisogno di un “morto” nella stanza, ma qualcosa di leggero e maneggevole.
  • È un 3 in 1 , potendo usarlo come ventilatore, raffrescatore d’aria e deumidificatore.

Ci piace anche che il funzionamento sia molto semplice, con quel pannello LED retroilluminato che, ancora una volta, dona un tocco di design e telecomando.

In breve, se vuoi più di un semplice ventilatore, il Klarstein Kraftwerk Smart è la nostra raccomandazione.

Confronto tra i migliori condizionatori portatili

Hai ancora dubbi? Ecco le caratteristiche principali dei nostri modelli consigliati di condizionatori d’aria portatili e condizionatori d’aria in modo che tu abbia tutto più chiaro a colpo d’occhio.

Ultimo aggiornamento 2022-06-07 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Guida all’acquisto del miglior condizionatore portatile

Stai preparando la tua casa o il tuo ufficio per quando inizieranno le alte temperature? L’acquisto di un dispositivo che ti aiuta a superare le settimane più calde dell’estate è di solito la soluzione. Ma quale?

I condizionatori portatili sono una buona opzione per fondamentalmente tre motivi:

  • Hanno un prezzo ragionevole (i dispositivi fissi sono molto più costosi).
  • Non richiedono lavoro per essere installati (sebbene alcuni adattamenti lo facciano ).
  • Puoi spostarli quando ne hai bisogno (con qualche sfumatura che spiego di seguito).

Un’altra opzione che molti utenti scelgono sono i refrigeratori d’aria, chiamati anche (erroneamente) condizionatori d’aria in alcune guide. Non è la stessa cosa di un condizionatore portatile e a volte c’è un po’ di confusione.

Per semplificarti il ​​compito, ti spiegheremo cosa devi tenere in considerazione per scegliere il condizionatore portatile di cui hai bisogno (e non rovinare l’acquisto).

Il condizionatore portatile fa a caso tuo?

condizionatore portatile

È il dispositivo di cui hai bisogno se:

  • Il tuo appartamento è in affitto e non vuoi effettuare un’installazione fissa.
  • Hai un budget limitato.
  • Ne hai bisogno per una seconda casa che non frequenti molto, dove non è necessaria un’aria con maggiori benefici.
  • Hai un piccolo ufficio o un locale commerciale.
  • Abiti in un edificio dove la comunità non consente l’installazione di compressori all’esterno.

In ognuno di questi casi è una buona opzione.

Tipi di condizionatori

Per comprare bene, la prima cosa che devi decidere è cosa vuoi. Ti faccio quindi un veloce riassunto delle tipologie di climatizzatori che puoi trovare in commercio:

  • Split: composto da due pezzi, un interno più silenzioso e compatto, e un compressore esterno che è quello che produce il freddo (o il caldo) e dove si genera il rumore. Hanno bisogno di un’installazione professionale e hanno un prezzo più alto. Hanno anche una maggiore capacità di raffreddamento.
  • Con tubo: composta da un pezzo unico. Sono più economici degli split e anche più rumorosi (il compressore è integrato). Per installarli, devi praticare un foro delle dimensioni del dispositivo per adattarlo, di solito sotto una finestra.
  • Portatile: sono loro i protagonisti di questa guida. Sono costituiti da un unico dispositivo mobile (di solito hanno quattro rotelline), più un tubo con uscita verso l’esterno. Sono compatti ed economici e il loro principale vantaggio è che non richiedono installazione.

Esistono anche altre tipologie di condizionamento più complesse che utilizzano condotti nascosti nelle pareti o nei controsoffitti, ma non ci addentreremo in questa guida.

Infine, voglio nominarti dei raffreddatori ad aria (chiamati anche raffreddatori evaporativi) perché sono un’altra opzione che puoi prendere in considerazione. Questi sono dispositivi che raffreddano l’aria facendo evaporare l’acqua.

E perché li metto da parte e non con gli altri? Ebbene, perché, e questo è importante, il raffrescatore non è un condizionatore, ma una specie di ventilatore con umidificatore.

Condizionatore d’aria portatile vs Raffrescatore d’aria (o raffrescatore evaporativo)

Si tratta infatti di due diversi tipi di apparecchi. Tuttavia, è abbastanza comune per gli utenti che cercano un dispositivo con portabilità confonderli… e poi rimanere delusi.

In caso di dubbio, c’è una chiave di base per evitare errori:

Un condizionatore d’aria ha sempre un’uscita verso l’esterno. Se il dispositivo che andrai ad acquistare ne è sprovvisto, allora NON è un condizionatore.

E cos’è? Bene, un altro tipo di dispositivo che, con ogni probabilità, svolge la sua funzione, ma non raffredda quanto un condizionatore.

Cos’è un condizionatore d’aria?

Si tratta di un elettrodomestico il cui aspetto esteriore è abbastanza simile ad un condizionatore portatile. Tuttavia, per farlo funzionare, dobbiamo solo collegarlo alla rete . Niente di più.

A differenza di un normale ventilatore, che mette solo in movimento l’aria, il refrigeratore raffredda l’aria utilizzando il vapore .

condizionatore portatile

Ha un serbatoio, solitamente sul retro, che deve essere riempito d’acqua. Può diventare molto freddo o puoi anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio per sciogliere e mantenere la temperatura.

Il fatto di vaporizzare l’acqua la rende particolarmente interessante nei climi molto secchi, dove semplicemente aumentando l’umidità ambientale noteremo già un miglioramento del comfort.

Inoltre, un refrigeratore di qualità dispone di filtri per purificare l’aria prima di espellerla , cosa che un ventilatore tradizionale non ha.

Quali sono le principali differenze con un condizionatore? Il condizionatore d’aria:

  • Ha un consumo energetico inferiore.
  • Può funzionare con le finestre aperte per rinnovare l’aria (questo è interessante di notte).
  • Non hai bisogno di una presa esterna.
  • E infine, non fornisce un livello di raffreddamento ambientale simile (nemmeno vicino) a un condizionatore d’aria.

Quindi non funzionano? Sì, funzionano… al tuo livello. Cioè, devi sapere cosa stai acquistando.

Un raffrescatore migliora l’aria cirscostante facendo circolare aria umida, ma non abbassa di qualche grado la temperatura ambiente.

Ma se queste funzionalità sono sufficienti per te, può essere un ottimo acquisto.

Cos’è un condizionatore portatile

Un condizionatore portatile è solitamente la scelta di chi non può o non vuole eseguire lavori di installazione o che stanzia un budget ristretto per questa spesa.

La verità è che è un’ottima soluzione perché, a differenza dei refrigeratori, questi dispositivi SONO un condizionatore d’aria. Inoltre, è molto più economico di una divisione.

condizionatore portatile

Il funzionamento è il seguente: il dispositivo preleva l’aria dall’ambiente (le finestre devono essere chiuse), poi la raffredda all’interno e la espelle per raffreddare l’ambiente.

In questo processo si genera una quantità di aria calda che deve essere espulsa attraverso un tubo flessibile che deve avere un percorso verso l’esterno, normalmente attraverso una finestra o una porta del terrazzo.

Esistono diversi modi per installare quell’output, sono tutti piuttosto semplici:

  • È possibile installare un pannello rigido sul telaio della porta o della finestra, con un foro per il tubo. È un metodo consigliato per le ante scorrevoli, che si chiuderanno semplicemente al pannello.
  • Per finestre praticabili (con cerniera su uno dei lati) o ad anta ribalta sono disponibili coperture tessili isolanti molto facili da installare.
  • Un’altra possibilità, solo se si ha intenzione di lasciare il dispositivo in una posizione fissa, è quella di tagliare il vetro e sigillare i bordi dopo aver regolato il tubo di uscita dell’aria.

Questo è importante: l’apparecchio è portatile, ha le ruote per il trasporto e può essere spostato da una stanza all’altra. Ma non è così semplice come staccare la spina in un punto e collegarlo in un altro, perché dovrai spostare l’installazione del tubo di scarico .

Come installare un condizionatore portatile

Prima di acquistare, dovresti prendere in considerazione due cose fondamentali:

  1. Studia il sistema che utilizzerai per il percorso esterno prima di acquistare il tuo dispositivo e non lasciarlo per ultimo. In questo modo eviterai sorprese.

Alcuni modelli includono il tubo di scarico, l’adattatore per finestra e il kit di installazione, ma non tutti. Quindi controlla il tuo e, se non lo include, vai a scegliere il tuo sistema di adattamento.

Così, quando avrai il tuo nuovo elettrodomestico a casa, potrai metterlo subito in funzione (e eviterai di spaventarti se ti manca qualche parte).

  1. Avvicinare il dispositivo il più possibile alla finestra dove si intende installare il binario esterno in modo che il tubo abbia la minor corsa possibile.

Tieni presente che sta per espellere aria ad alta temperatura (se sei mai passato davanti a una presa di aria condizionata, saprai di cosa sto parlando) e non ti interessa avere una vasca idromassaggio all’interno di una stanza che vuoi raffreddare.

Caratteristiche da considerare quando si acquista il condizionatore d’aria portatile

Se ti sei già messo al lavoro per scegliere il tuo condizionatore portatile, tieni a mente queste 5 caratteristiche chiave:

1. Superficie

È la prima cosa che devi guardare: quanti metri quadrati ha la stanza che vuoi refrigerare? La risposta serve già come primo filtro per iniziare a scartare i modelli. 

In commercio puoi trovare elettrodomestici più semplici per ambienti inferiori a 15 m 2 ad altri molto più potenti che ti garantiscono più di 25 m 2 refrigerati.

2. Frigoriferi

È un concetto con cui prenderete rapidamente confidenza non appena entrerete nel mondo dei condizionatori.

Per farla breve, è un’unità di misura (frigorie/ora) che indica la capacità dell’elettrodomestico di assorbire calore e raffreddare un ambiente in un’ora .

Pertanto, più frigorie, maggiore è la capacità di raffreddamento (e anche il dispositivo è solitamente più costoso).

Come fai a sapere di quante frigorie hai bisogno? Dipende:

  • Influenzano i metri quadrati che devi refrigerare. Logicamente, se la stanza è più grande, avrai bisogno di una maggiore capacità di raffreddamento.
  • L’orientamento della casa o della stanza. Se guardi a sud sarà più caldo e avrai bisogno di più frigorie. E se il sole ti colpisce direttamente per diverse ore al giorno.
  • Il numero di persone normalmente presenti (calcola un aumento medio di 150 frigorie per persona).

C’è uno standard per aiutarti a calcolare. Di solito è stabilito come una media ragionevole di 100 frigorie per metro quadrato. Quindi, se lo metti in una stanza di 12 m 2 , avrai bisogno di circa 1.200 frigorie.

Da quella cifra generica, devi studiare le tue condizioni particolari (e la cifra sicuramente salirà).

Importante: alcuni condizionatori misurano la refrigerazione in BTU, non in frigorie. È il sistema di misurazione più utilizzato nei paesi anglosassoni. Circa 1 frigory = 4 BTU .

3. Rumore

Ciò è particolarmente importante se prevedi di utilizzarlo in camera da letto o in soggiorno per studiare o lavorare. Noterai che gli split sono molto più silenziosi perché hanno il compressore all’esterno. Ma un condizionatore portatile, con il motore principale integrato, farà più rumore.

Si prega di tenerne conto prima dell’acquisto. Tuttavia, puoi provare a scegliere modelli con bassi decibel. La maggior parte sono intorno ai 65 dB.

4. Etichetta energetica

Il consumo è importante, perché puoi star certo che la tua bolletta elettrica aumenterà. Pertanto, la raccomandazione sarà sempre quella di sceglierne uno con la classificazione energetica A o A +.

condizionatore portatile

La cosa normale è che i nuovi modelli sono già efficienti dal punto di vista energetico, ma guardatelo lo stesso nelle specifiche. A volte ci sono offerte di vecchi dispositivi per ritirare le scorte e poi arrivano gli spaventi in bolletta a fine mese.

Qualcosa che può aiutarti a ridurre la spesa è usare il timer. La maggior parte dei modelli ce l’ha ed è pratico limitare i consumi, poiché non lascerai il dispositivo acceso se ti perderai per molto tempo.

5. Extra: con pompa di calore

Non tutti gli elettrodomestici sono utilizzati anche per il riscaldamento, quindi se sei interessato a questo doppio uso, devi cercare modelli che lo includano. Di solito sono un po’ più costosi, ma forse quello che spendi da una parte lo risparmi non dovendo comprare un radiatore.

È anche una buona idea se hai bisogno di risparmiare spazio in casa, avendo entrambe le funzioni nello stesso dispositivo invece di averle in due dispositivi separati.

Suggerimenti per la manutenzione

Infine, prenditi cura del tuo condizionatore portatile in modo che sia in condizioni ottimali per molti anni.

Per questo, la cosa migliore che puoi fare è seguire le istruzioni del produttore, sicuramente il manuale di istruzioni ti dice tutto quello che devi fare per una buona manutenzione.

Tuttavia, come regola generale, tieni sempre a mente queste due cose:

  • Pulisci i filtri regolarmente.
  • Evitare la condensazione dell’umidità , soprattutto monitorando la comparsa di muffe, svuotando spesso il serbatoio e ventilando di tanto in tanto il locale.