Garmin Forerunner 945 vs Garmin Fenix ​​​​6 – Qual è il miglior Smartwatch Garmin?

Gli amanti dello sport trovano negli smartwatch grandi alleati per effettuare un monitoraggio approfondito della propria attività, sfruttando al massimo tutte le proprie potenzialità e fissando i propri obiettivi da battere. Se ti identifichi con una di quelle persone, allora avrai sicuramente bisogno di uno smartwatch super completo, con misurazioni avanzate e con cui pianificare i tuoi allenamenti. Sei fortunato! In questo articolo confrontiamo due dei modelli più richiesti da Garmin, leader indiscusso del settore: Garmin Forerunner 945 Vs Garmin Fenix ​​​​6.

Garmin Forerunner 945 vs Garmin Fenix ​​​​6

Per non confonderti, dovresti sapere che questa analisi si concentra sulla versione standard del Garmin Fenix ​​​​6. E, nel caso non lo sapessi, ci sono diverse versioni in questa gamma di prodotti: Fenix ​​​​6S Pro, Fenix ​​6S, Fenix ​​6X, ecc. Invece, il Garmin Forerunner 945 ha la versione standard o LTE, sebbene sia una gamma più piccola rispetto al suo rivale. Vuoi scoprire tutte le differenze e le somiglianze tra i due smartwatch? Continua a leggere!

Ultimo aggiornamento 2022-05-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Garmin Forerunner 945 vs Garmin Fenix ​​​​6: principali differenze

In questa prima sezione ci fermiamo a quei fattori che fanno la differenza tra i due smartwatch protagonisti della nostra recensione:

Estetica: design più classico o sportivo?

Entrambi sono orologi intelligenti progettati per un uso sportivo, ma la verità è che non lo riflettono allo stesso modo a livello visivo. Il Garmin Forerunner 945 ha un design più sportivo, con una lunetta in polimero fibrorinforzato e un cinturino in silicone disponibile in vari colori: grigio e bordeaux. Invece, il Garmin Fenix ​​​​6 è più simile agli orologi classici, grazie alla sua lunetta in acciaio inossidabile e al colore nero.

blank

Ci sono anche lievi differenze quando si tratta di dimensioni dello schermo. Il Forerunner 945 è 1,2 pollici e ha una risoluzione di 240 x 240 pixel. Dal canto suo, il Fenix ​​6 ha uno schermo leggermente più grande, 1,3 pollici e una risoluzione di 260 x 260 pixel. In entrambi i casi è visibile alla luce del sole, a colori, transflettivo e con memoria a livello di pixel, ma non è tattile. Ciò che accomuna i due smartwatch è la presenza del vetro Corning Gorilla Glass DX a protezione dell’obiettivo.

Livello di impermeabilità: vantaggio per il Fenix ​​6

Poiché entrambi gli orologi sono orologi sportivi, una delle domande che possono sorgere è se possono essere utilizzati anche per il nuoto. La risposta è sì, anche se non offrono lo stesso grado di protezione contro l’acqua. Il Garmin Fenix ​​​​6 raggiunge i 10 ATM, battendo i 5 ATM del Forerunner 945 . In altre parole, se hai intenzione di praticare sport acquatici che richiedono un’immersione superiore ai 50 metri, non potrai utilizzare il Forerunner 945. Pertanto, il Fenix ​​6 ottiene prestazioni migliori in questo senso.

Autonomia di utilizzo: quale ottimizza al meglio la durata della batteria?

Garmin guida il mercato degli smartwatch per molte ragioni, ma una di queste è l’elevata autonomia di utilizzo che conferisce ai suoi prodotti rispetto ad altre marche. Questo si riflette nei due modelli che stiamo recensendo, capaci di durare fino a 2 settimane se usati solo come smartwatch; cioè senza attivare funzioni come il GPS. Se questo entrasse in gioco, l’autonomia sarebbe di circa 36 ore , circa.

Tuttavia, il Garmin Fenix ​​​​6 incorpora due modalità di utilizzo aggiuntive. Pertanto, con la modalità GPS Expedition attivata, la batteria dura fino a 28 giorni . Questa modalità ti permette di registrare le attività che svolgi per più giorni. Inoltre, la durata è estesa fino a 48 giorni se si seleziona la modalità di risparmio energetico . Pertanto, possiamo dire che la batteria del Garmin Fenix ​​​​6 offre più versatilità rispetto a quella del Forerunner 945.

Sport: il Fenix ​​6 è più adatto per l’esterno

In realtà, uno dei due modelli è l’ideale per pianificare i propri allenamenti in maniera ordinata. La differenza è che il Garmin Fenix ​​​​6 ha una gamma più ampia di attività predefinite, in particolare gli sport all’aria aperta. In questo modo, consente di registrare più attività all’aperto, come mountain bike, jumpmaster, corsa, nuoto o triathlon . Da parte sua, il Garmin Forerunner 945 incorpora già profili sportivi da golf (nel Fenix ​​6 è necessario scaricare l’app) e il tapis roulant, una funzione che manca al Fenix ​​6.

Connessione Wi-Fi: vantaggio per il Forerunner 945

Ad essere onesti, abbiamo riscontrato questa differenza solo analizzando la versione standard del Garmin Fenix ​​​​6, poiché le versioni più avanzate di questa gamma consentono la connettività Wi-Fi. Tuttavia, restando sui modelli base, il Garmin Forerunner 945 aggiunge questa opzione a quelli di Bluetooth e ANT+ , disponibili in entrambi.

Musica: entrambi riproducono musica, ma solo uno ha la possibilità di salvare brani

Come già saprete, stiamo concentrando questa recensione sui modelli standard del Garmin Forerunner 945 e Garmin Fenix ​​6. Quando si tratta di gestione della musica, entrambi gli smartwatch sono in grado di riprodurre brani e brani, anche se solo il Garmin Forerunner 945 può immagazzinare fino a 1.000 brani. Al contrario, il Garmin Fenix ​​​​6 standard non può salvare la musica (è possibile in altre versioni del Fenix ​​​​6), quindi deve essere collegato al tuo smartphone per riprodurlo.

Garmin Forerunner 945 vs Garmin Fenix ​​6: punti in comune

Non dimentichiamo che entrambi gli smartwatch sono di Garmin, quindi non è raro trovare somiglianze:

Sensori: monitoraggio ottimale della salute e navigazione migliorata

Una parte fondamentale per ottenere il massimo dal tuo allenamento è fare un buon controllo della forma fisica. In questo senso, il Garmin Forerunner 945 e il Garmin Fenix ​​​​6 sono dotati praticamente degli stessi sensori. Entrambi includono quelli più basilari (contacalorie e contapassi, distanza percorsa, frequenza cardiaca e tempo di recupero) così come quelli più avanzati . Questo è il caso di VO2 Max , una funzionalità con la quale puoi controllare il tasso massimo di consumo di ossigeno che hai registrato durante l’esercizio.

Anche il livello di saturazione di ossigeno, le anomalie della frequenza cardiaca, il livello di stress e il monitoraggio del sonno possono essere misurati sui due smartwatch grazie ai relativi sensori. Allo stesso modo, entrambi hanno un sensore di acclimatazione per pulsossimetria, accelerometro e termometro . L’unica cosa che il Fenix ​​​​6 fa meglio del Forerunner 945 è l’opzione per inviare promemoria di rilassamento, anche se è una piccola differenza.

Se parliamo di sensori legati alla navigazione, in entrambi i casi troviamo GPS, GLONASS e Galileo, un altimetro barometrico, una bussola e un giroscopio . Come puoi vedere, ha un sistema di navigazione altamente rinforzato, completato da diversi sensori oltre al GPS.

smartwatch gps

Compatibilità con altri dispositivi: iOS e Android

Questo aspetto è abbastanza comune nei diversi prodotti Garmin, ed è che sono compatibili sia con smartphone Android che iPhone . Condividono inoltre la compatibilità con l’ app Garmin Connect , disponibile su entrambi i sistemi operativi, e con Garmin Pay , quindi i pagamenti contactless sono possibili con entrambi i modelli.

Funzionalità aggiunte: Intelligenza quotidiana

Grazie ai modelli innovativi che i marchi commercializzano, siamo sempre più abituati a smartwatch che non funzionano solo come orologi, ma includono anche una serie di funzioni intelligenti davvero utili. Sia il Garmin Forerunner 945 che il Garmin Fenix ​​​​6 hanno le stesse funzionalità di monitoraggio in tempo reale:  contapassi e calorie, impostazione degli obiettivi, distanza percorsa, piani saliti, cadenza, dati sulle prestazioni, ecc.

Puoi anche controllare il calendario o le previsioni del tempo da qualsiasi luogo, oltre a utilizzare la funzione “Trova il mio telefono” in caso di smarrimento. Inoltre entrambi i modelli sono in grado di inviare una risposta sotto forma di sms se si vuole rifiutare una chiamata, anche se solo se lo smartphone è Android. Infine, possono inviare messaggi o persino la tua posizione ai tuoi contatti di emergenza in un pizzico.

Diamo un piccolo vantaggio al Garmin Fenix ​​​​6, in cui è possibile selezionare la modalità di risparmio energetico per ridurre il più possibile i consumi e aumentare l’autonomia di utilizzo. Da parte sua, il Garmin Forerunner 945 non ha questa opzione.

Prezzo

Se speravi di decidere in base al prezzo, togli l’idea dalla testa. Il Garmin Forerunner 945 e il Garmin Fenix ​​​​6 provengono da gamme diverse, ma condividono praticamente lo stesso prezzo. Quindi, entrambi si aggirano intorno ai 550 euro, cifra che mostra quanto siano uguali e quanto siano avanzati i loro benefici.

Garmin Forerunner 945 vs Garmin Fenix ​​​​6: quale è il migliore?

Se dovessimo optare per uno dei due modelli, riconosciamo che si tratta di una decisione difficile. In altre occasioni, il prezzo è solitamente un fattore differenziale che fa pendere l’equilibrio verso uno dei due lati, ma questo non è uno di questi. E, se osserviamo le funzionalità, vediamo che sono davvero molto uniformi. Il Garmin Fenix ​​​​6 include una maggiore varietà di profili sportivi all’aperto e ha una maggiore resistenza all’acqua. Invece, il Garmin Forerunner 945 include la connettività Wi-Fi e consente di archiviare la musica.

Il Garmin Fenix ​​​​6 può diventare un’alternativa più adatta per gli utenti che danno la priorità alla diversità delle opzioni di allenamento e sport. Siamo però di fronte a due smartwatch molto simili sia per prestazioni che per tecnologia e funzionalità.

Ultimo aggiornamento 2022-05-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Potrebbero Interessarti anche:

Per Tecnologia:

Per Marchio:

Confronti: