Fitbit Versa 3 Vs Fitbit Versa 2 – Scopri qual’è il migliore

Molte volte in cui acquistiamo qualcosa solo perché è più innovativo e ha più funzionalità integrate, e alla fine ci rendiamo conto che non utilizziamo metà delle funzionalità. Prima di acquistare un prodotto, vale la pena soffermarsi a pensare a cosa esattamente ci serve e cosa andremo ad utilizzare. Soprattutto nel mercato dei dispositivi elettronici, che è uno dei più grandi. Un chiaro esempio è l’acquisto di uno smartwatch. Quali funzioni utilizzerai? Quale vale di più l’acquisto in base alle tue esigenze? In questo articolo, affrontiamo due modelli Fitbit con prezzi e funzionalità differenti: Fitbit Versa 3 Vs Fitbit Versa 2.

Fitbit Versa 3 VS Fitbit Versa 2

Tra queste due copie ci sono chiare differenze, soprattutto in termini di tecnologia e tipologie di sensori . Di conseguenza, questa differenza si traduce anche nel prezzo di vendita. Tuttavia, questo non significa che sia sempre meglio scegliere l’orologio più nuovo, tutto dipende dalle tue priorità. Per aiutarvi a scegliere tra i due, abbiamo effettuato un confronto analizzando le prestazioni di ciascuno sotto diversi aspetti. Non perderlo!

Ultimo aggiornamento 2022-06-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Fitbit Versa 3 Vs Fitbit Versa 2: quali sono le loro differenze?

Normalmente sono le differenze a influenzare maggiormente la decisione finale, poiché consentono di confrontare quale modello si adatta meglio alle proprie esigenze:

Schermo: Fitbit ingrandisce l’obiettivo del Versa 3

A prima vista si tratta di modelli molto simili, dal momento che Fitbit non cambia la linea estetica dei suoi smartwatch. Tuttavia, gli schermi sono diversi. Fitbit Versa 2 ha uno schermo con tecnologia AMOLED da 1,34 pollici e una risoluzione di 300 x 300 pixel . Da parte sua, la sfera del Versa 3 è leggermente più grande: 1,58 pollici e 336 x 336 pixel di risoluzione.

blank

La verità è che, in pratica, è difficile percepire questa differenza. Infine, ci sono alcune caratteristiche che entrambi i modelli condividono, come il fatto che lo schermo è touch e che ha la possibilità di rimanere sempre attivo .

GPS integrato: la principale innovazione

Senza dubbio, uno degli elementi più differenziali è l’ incorporazione del GPS nel Fitbit Versa 3 , un sensore che manca al Fitbit Versa 2. In effetti, il Versa 3 è il primo modello di questa serie dotato di questa funzionalità di serie . Ciò fornisce molta più indipendenza, poiché non è necessario essere permanentemente collegati allo smartphone per controllare il ritmo o la distanza. Inoltre, il GPS è in grado di registrare il percorso che hai fatto, che puoi consultare tramite l’app mobile.

Sensori sanitari: evoluzione nel monitoraggio

Gli amanti dello sport utilizzano regolarmente gli smartwatch per tenere traccia delle proprie condizioni fisiche e definire i propri obiettivi nelle prossime sessioni di allenamento. Per questo, Fitbit Versa 3 è più adatto, poiché incorpora una maggiore varietà di sensori che consentono di ottenere informazioni molto più precise sul tuo stato di salute. Il più rilevante è PurePulse 2.0, la versione migliorata del sensore che analizza il comportamento del battito cardiaco e fornisce informazioni più complete sulla frequenza cardiaca. Va notato che sia Fitbit Versa 3 che Fitbit Versa 2 hanno sensori SpO2 per monitorare la saturazione di ossigeno nel sangue.

Quando si tratta di tracciare i parametri più elementari, entrambi ne condividono molti. È il caso della  distanza percorsa, dei gradini e delle scale salite, delle calorie bruciate o di una mappa dell’intensità , nonché delle fasi del sonno, della gestione dello stress, dell’evoluzione mestruale e della presenza di un altimetro , un  accelerometro  a tre assi e il sensore  di luce ambientale .

Monitoraggio fitness: più obiettivi e prestazioni 

In entrambi gli smartwatch hai la possibilità di scegliere una delle 20 modalità di allenamento predefinite che sono incorporate. Inoltre, grazie a SmartTrack otterrai statistiche e informazioni in tempo reale. Tuttavia, l’integrazione del GPS in Fitbit Versa 3 è un chiaro vantaggio sportivo per coloro che praticano sport come ciclismo, corsa, triathlon o qualsiasi altra attività all’aperto. Il sensore GPS li aiuterà a controllare parametri come la distanza o il percorso che hanno percorso senza dover portare con sé lo smartphone.

Il secondo vantaggio più importante che Fitbit Versa 3 offre dal punto di vista del fitness è la funzione Minuti in zona attiva . Attraverso questa opzione potrai sapere, in tempo reale, quando raggiungerai la frequenza cardiaca che hai precedentemente definito come obiettivo. Al contrario, Fitbit Versa 2 non ha questa funzione.

Assistente vocale: il Versa 3 include Google

Ancora una volta, Fitbit Versa 3 supera il modello precedente aumentando le possibilità di sincronizzare lo smartwatch con un assistente vocale. Pertanto, Fitbit Versa 3 funziona sia con Alexa che con Google Assistant, mentre Fitbit Versa 2 riconosce solo Alexa . Tuttavia, si consiglia di verificare in entrambi i casi se questa sincronizzazione è disponibile nel proprio luogo di origine o nel paese in cui ci si trova.

Prezzo: l’evoluzione si paga

Come avete visto, tutti gli aspetti in cui differiscono i due modelli sono giustificati dal fatto che Fitbit ha implementato una serie di migliorie nel Versa 3 . Questa evoluzione presuppone un aumento del prezzo, che in questo caso può aggirarsi intorno al 40-50% circa, senza tener conto delle offerte stagionali.

Fitbit Versa 3 Vs Fitbit Versa 2: cosa hanno in comune?

Non pensare che tutto sia differenza tra questi due smartwatch Fitbit. Successivamente, analizziamo quali elementi condividono i due protagonisti di questa recensione:

Linea di vista: estetica simile

Una cosa è chiara: i Fitbit sono facilmente riconoscibili. L’azienda non ha voluto cambiare molto l’aspetto generale dei suoi smartwatch, quindi a prima vista sono abbastanza simili. Entrambi sono costituiti da un cinturino in silicone e uno schermo quadrato con angoli arrotondati con rivestimento esterno in alluminio . Inoltre, in entrambi i casi ci sono vari design tra cui è possibile scegliere, anche se il prezzo cambia.

Fitbit Versa 3 è disponibile in quattro colori (blu/oro, grigio malva/oro alluminio, nero, rosa/oro), mentre Fitbit Versa 2 ha sei opzioni (bordeaux, grigio, nero, rosa petalo, blu navy, verde grigiastro ). Alcuni di questi colori appartengono all’edizione speciale del Versa 2.

Connettività wireless: Bluetooth, Wi-Fi e NFC

Entrambi gli smartwatch supportano il Bluetooth, anche se non nella stessa versione. Fitbit Versa 3 può essere connesso con Bluetooth 5.0, mentre Versa 2 supporta solo la versione 4.0. Inoltre, uno dei due funziona tramite WiFi e sono anche simili in termini di compatibilità. Sia Fitbit Versa 3 che Versa 2 supportano la connettività NFC e sono compatibili con dispositivi Android 7.0 e versioni successive. L’equità cambia se parliamo di dispositivi iOS: Fitbit Versa 2 supporta iOS 11 e versioni successive, mentre Versa 3 supporta iPS 12.2 e versioni successive.

Durata della batteria: quasi una settimana

Ad essere onesti, eravamo riluttanti a considerare questo fattore come una differenza o una somiglianza. Sebbene entrambi possano essere utilizzati per circa 6 giorni, solo Fitbit Versa 3 ha un’opzione di ricarica rapida . Grazie ad esso, puoi ottenere fino a 24 ore di funzionamento con soli 12 minuti di ricarica. Se invece scegli Fitbit Versa 3 tieni presente che l’autonomia può essere ridotta se attivi il GPS.

Impermeabilità: fino a 50 metri

In questo senso, non troverai alcuna differenza tra Fitbit Versa 3 e Versa 2. Entrambi possono essere immersi senza problemi fino a 50 metri di profondità. Pertanto, se pratichi nuoto puoi indossarli senza alcun problema, anche se se hai intenzione di praticare altri sport acquatici più profondi, dovresti toglierli. Inoltre, Fitbit consiglia di asciugare gli smartwatch subito dopo che escono dall’acqua e sconsiglia anche di utilizzarli nelle saune o nelle vasche idromassaggio.

Notifiche intelligenti: pagamenti contactless e ricezione di chiamate

Concludiamo questa analisi parlando delle funzionalità smart a disposizione dei due protagonisti della recensione, che a loro volta sono sempre più comuni negli smartwatch. Se ricordi, abbiamo menzionato in precedenza che sia Fitbit Versa 3 che Versa 2 sono compatibili con NFC. Questa tecnologia (Near Field Communication) è ciò che abilita i pagamenti contactless, in modo che i due smartwatch lo consentano.

Se ci concentriamo sulla riproduzione musicale, dovresti sapere che in uno dei due puoi controllare gli elenchi di Spotify , sebbene nel Versa 2 richieda un abbonamento Premium. La capacità di memoria è invece identica in entrambi i casi: fino a 4 GB di storage. Si farà infine riferimento alla ricezione delle notifiche di chiamate e messaggi, disponibile in entrambi i casi. Inoltre, se il tuo smartphone è Android, puoi rispondere con un SMS.

Fitbit Versa 3 Vs Fitbit Versa 2: quale consigliamo?

Il nostro consiglio è di riflettere su come utilizzerai lo smartwatch e se vale davvero la pena spendere più soldi per i miglioramenti tecnologici offerti da Fitbit Versa 3. Soprattutto quando si tratta della sofisticatezza dei sensori e dell’incorporazione del GPS . , che sono le principali differenze rispetto al precedente modello Versa. Inoltre, ci sono altri problemi meno strutturali, come l’incorporazione di Google Assistant, la connettività con la versione 5.0 di Bluetooth o l’opzione di ricarica rapida.

Pertanto, se l’uso che intendi dare allo smartwatch è di base, uno dei due modelli ti sarà utile e il Versa 2 è più conveniente. Ora, considerando che il GPS e i sensori migliorati possono aiutarti a migliorare le tue prestazioni, ci orientiamo maggiormente verso Fitbit Versa 3. Ma, come diciamo sempre, la decisione spetta a te.

Ultimo aggiornamento 2022-06-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Potrebbero Interessarti anche:

Per Tecnologia:

Per Marchio:

Confronti: