Come pulire e disinfettare i materassi molto sporchi

I materassi sono il luogo che frequentiamo di più per riposarci dopo una giornata di lavoro o una giornata frenetica. Questi hanno una struttura interna che le dà forma e che è rivestita con lenzuola imbottite e tessuti tessili.

Per mantenere il tuo materasso in condizioni ottimali, è necessario eseguire procedure che ne prevengano la deformazione, l’accumulo di polvere e l’aumento dell’umidità.

I materassi sono anche soggetti a macchie accidentali. Fluidi corporei, sangue, vomito e altre sostanze possono atterrare inaspettatamente sul materasso.

Alcune garanzie non sono valide se il tuo materasso è macchiato. Come risolverlo? Oggi parleremo di tutto ciò che devi sapere per mantenere il tuo materasso pulito e in condizioni ottimali.

Come pulire e disinfettare i materassi molto sporchi

Consigli e abitudini per mantenere un materasso pulito e in buone condizioni

Eseguire una pulizia approfondita ogni 6 mesi

Tutte le persone hanno più compiti da svolgere ogni giorno, quindi di solito non controllano i loro materassi e questi possono accumulare macchie, polvere, cattivi odori, acari …

Dovresti pianificare una giornata di pulizia per il tuo materasso, che dovrebbe avvenire almeno due volte l’anno. Tuttavia, se hai l’opportunità di pulire il tuo materasso su base trimestrale, sarebbe fantastico.

Allo stesso modo, se si verifica un evento inaspettato che macchia il materasso, dovresti anticipare la giornata di pulizia, prima ti occuperai delle macchie, saranno più facili da rimuovere.

Cambia la biancheria da letto

Quando dormi, inosservata, la tua pelle si rigenera e perde minuscole scaglie di pelle morta.

Questi residui di pelle sono il cibo preferito degli acari , non cambiare la lettiera potrebbe causare la comparsa di acari, insetti microscopici che provocano allergie. Si consiglia di cambiare la biancheria da letto almeno una volta alla settimana , anche questa azione riduce l’accumulo di sudore sui materassi.

Acquista un coprimaterasso

Questo accessorio è perfetto per raccogliere tutti i tipi di sporco e macchie, evitando che il materasso si sporchi.

Queste coperture possono essere acquistate con speciali tessuti antiacaro e trattamenti speciali contro umidità e odori. Puoi lavare il coprimaterasso ogni volta che lo ritieni necessario, potendo dormire sonni tranquilli con la spettacolare sensazione del tuo letto perfettamente pulito.

Passa l’aspirapolvere una volta al mese

La rimozione di particelle di polvere, residui di squame cutanee e altri residui preverrà la presenza di acari e prolungherà la vita utile del tuo materasso. È meglio utilizzare un aspirapolvere anallergico con un filtro HEPA.

Si consiglia di aspirare il materasso una volta al mese. Puoi anche cospargere di bicarbonato di sodio sul materasso, attendere un’ora e passare l’aspirapolvere a fondo. Questa procedura con il bicarbonato di sodio ucciderà gli acari, rimuoverà gli odori e disinfetterà il tuo materasso.

Gira il materasso ogni tre mesi

Dormire nello stesso posto sul materasso provoca ondulazioni che in seguito potrebbero essere scomode durante il sonno.

Dovresti girare il materasso ogni tre mesi in modo che mantenga la sua forma originale.

Nei materassi con superficie imbottita (pillow top), si consiglia di ruotare o girare dall’alto verso il basso ogni tre mesi.

Quali prodotti e rimedi casalinghi possono essere usati per pulire un materasso?

Bicarbonato di sodio

pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un composto con caratteristiche abrasive.

E’ un prodotto che rimuove qualsiasi tipo di particelle aderite alle superfici, viene venduto in confezioni in polvere, facili da sciogliere in acqua.

Questa azione abrasiva favorisce le operazioni di pulizia, tuttavia occorre prestare attenzione quando lo si utilizza su superfici delicate . Ma non è tutto, il bicarbonato aumenta anche l’alcalinità delle superfici dove viene posizionato, essendo un vantaggio quando si vogliono disinfettare le superfici asciutte. Puoi cospargere di bicarbonato di sodio sul tuo materasso o su un divano, in questo modo l’alcalinità aumenterà a livelli inospitali e gli eventuali microrganismi esistenti moriranno .

Perossido di idrogeno

pulire il materasso con il perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno è l’unico composto antibatterico composto solo da acqua e ossigeno.

È in grado di ossidare fino alla morte la maggior parte dei germi, batteri e microrganismi e agisce efficacemente anche su un’ampia varietà di elementi suscettibili all’ossidazione. Questo lo rende utile per rimuovere macchie di sangue, ruggine e altro.

Aceto bianco

pulire il materasso con aceto bianco

È l’aceto più popolare nelle cucine spagnole e il più acido di tutti gli aceti (8% di acidità), quindi è un ottimo antibatterico, antimicotico e disinfettante .

Il suo prezzo è abbordabile, con pochi euro si compra un litro di aceto, e il suo utilizzo è talmente vario che lo si può usare per togliere gli odori o per togliere la gomma attaccata accidentalmente ai materassi. Ma non è tutto, l’aceto bianco è un ottimo prodotto per respingere insetti come acari, pulci e formiche.

Sapone liquido per piatti

È un tipo di sapone studiato per sgrassare le stoviglie, il che significa che la sua azione pulente è superiore ad altri detersivi.

Il detersivo liquido per piatti non richiede quantità eccessive di acqua per fare il suo lavoro, il che lo rende ideale per la pulizia senza creare significativa umidità nel materasso .

Questo prodotto è uno dei più utilizzati nelle formule casalinghe per pulire i materassi, si mescola molto bene con altri ingredienti e rimuove le macchie di sudore, grasso o cibo .

Passaggi per pulire diverse macchie da un materasso

Macchie di urina e sudore

Quando abbiamo bambini piccoli, nella fase in cui stanno lasciando i pannolini, è normale che accadano incidenti e che i piccoli bagnino il letto durante la notte.

Questa situazione può creare macchie gialle sui materassi e un odore sgradevole . Allo stesso modo, quando dormiamo il nostro corpo traspira e il materasso può raccogliere il sudore , provocando la formazione di una macchia giallastra e un odore sgradevole, simile a quello prodotto dalle urine. Per pulire le macchie di urina e sudore devi seguire questi passaggi:

  1. Prepara una soluzione detergente : in un contenitore di plastica devi mettere 50 g di bicarbonato di sodio, 150 ml di acqua ossigenata al 3% e 5 gocce di detersivo liquido per piatti. Dovrai mescolare fino a quando il bicarbonato di sodio non si dissolve e forma una soluzione liquida.
  2. Spruzzare il materasso : la soluzione liquida va posta in un flacone spray, la zona interessata verrà spruzzata, permettendo al liquido di penetrare nella macchia.
  3. Lasciare asciugare il materasso : il materasso deve essere asciugato all’aria per un’ora o più. Se è necessaria un’asciugatura rapida, è possibile utilizzare un ventilatore o un asciugacapelli.

Questa procedura fa sì che gli elementi che causano la macchia vengano rimossi e inviati all’esterno della superficie. Puoi spazzolare un po’ e aspirare il residuo, noterai che la macchia e gli odori saranno già scomparsi.

Macchie di sangue

Ci sono numerose situazioni in cui una piccola quantità di sangue potrebbe macchiare il materasso. In ogni caso, questo tipo di macchia è uno dei più sgradevoli e ha una soluzione facile, basta eseguire la seguente procedura:

  1. Prepara la tua soluzione detergente – Dovresti usare solo perossido di idrogeno al 3%. Puoi mettere il perossido di idrogeno in un flacone spray per facilitare l’erogazione del prodotto.
  2. Spruzza il materasso : devi spruzzare la macchia di sangue con acqua ossigenata, potrai vedere come il sangue reagisce rapidamente per ossidazione. Si genererà un po’ di schiuma che trasporterà i residui di sangue all’esterno del tessuto, potete pulire con un asciugamano. Dovresti ripetere questa procedura fino a quando la macchia non sarà scomparsa. C’è una teoria secondo cui il calore può fissare le macchie di sangue, quindi è l’ideale per trattare le macchie di sangue il prima possibile.
  3. Lascia asciugare il materasso: puoi asciugare il materasso all’aria o utilizzare un asciugacapelli con l’opzione fredda.

Macchie di vomito

Anche il vomito notturno è una situazione comune quando si hanno bambini piccoli. Possono essere causati da un virus allo stomaco o da un’indigestione, il punto è che i bambini non dicono quasi mai quando hanno voglia di vomitare.

Pertanto, se sono nella loro stanza, molto probabilmente finiranno per vomitare sul letto. Per evitare una macchia difficile da rimuovere e cattivi odori, è meglio agire rapidamente , puoi eseguire la seguente procedura e vedrai quanto velocemente rimuovi questa macchia:

  1. Preparate la soluzione detergente : in un flacone spray dovete mettere 100 ml di acqua e 100 ml di aceto bianco, dovrete solo mescolare un po’ e sarà pronto per l’uso.
  2. Pulisci il materasso : dovrai spruzzare la parte interessata, puoi spazzolare un po’ e poi dovrai pulire con un asciugamano. È necessario ripetere la procedura fino a quando la macchia non scompare.
  3. Applicare il bicarbonato di sodio : il bicarbonato di sodio deve essere posizionato sulla superficie bagnata, questo aiuterà a rimuovere i residui dalla macchia, fungere da disinfettante e dissipare gli odori. Dovresti lasciarlo asciugare all’aria aperta e una volta asciutto dovresti spazzolarlo un po’ e raccogliere la polvere risultante con un aspirapolvere.