Amazon Echo Vs Amazon Echo Dot: gli altoparlanti Alexa più simili, ma diversi

La comunicazione tra persone e tecnologia si è spostata verso un modello più affine alle relazioni personali grazie all’ascesa degli smart speaker. Questi tipi di dispositivi, a loro volta, forniscono un’esperienza utente più evoluta in cui il comfort prevale sulle altre funzionalità. Con la sola voce puoi controllare un’intera gamma di funzioni che altrimenti richiederebbero più tempo. 

Amazon echo dot

Ora, la varietà di dispositivi esistenti sul mercato non smette di crescere. Pertanto, non sorprenderti se ti trovi in ​​un mare di dubbi su quale speaker scegliere, poiché ci sono molti fattori di cui tenere conto. In questo post confrontiamo due modelli di altoparlanti intelligenti Amazon, Amazon Echo vs Amazon Echo Dot. 

Per cominciare, hanno già un vantaggio rispetto ad altri marchi come Apple quando si tratta di prezzo. Inoltre, entrambi rappresentano un’innovazione rispetto ai loro modelli precedenti, poiché passano da una forma più rettangolare a un design rotondo molto più moderno. Vuoi sapere quali sono le loro differenze? Non perdere la nostra analisi!

Ultimo aggiornamento 2022-05-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Amazon Echo Vs Amazon Echo Dot: stessa marca, modelli diversi

Come puoi immaginare, questi dispositivi di proprietà di Amazon sono notevolmente più economici degli altoparlanti di giganti della tecnologia come Apple o Google. La prima cosa che dovresti sapere è che entrambi, la cui versione corrisponde alla 4a generazione, funzionano con l’assistente vocale Alexa. Ma non pensare che tra loro siano esattamente gli stessi, niente è più lontano dalla realtà. Infatti questi modelli di 4a generazione si lasciano alle spalle la forma cilindrica dei precedenti per andare in tondo . La chiave è identificare gli aspetti più rilevanti per poterli confrontare oggettivamente. Successivamente, analizziamo la nostra analisi comparativa tra Amazon Echo e Amazon Echo Dot:

Dimensioni: la differenza più visiva

A prima vista c’è una netta differenza tra i due modelli, la loro dimensione. Mentre Amazon Echo ha dimensioni di 144 x 144 x 133 mm, il suo fratello Echo Dot si riduce a 100 x 100 x 89 mm . Come puoi vedere, non è una variazione molto evidente, soprattutto considerando che entrambi condividono una forma circolare, quindi è meno evidente che se fossero cilindrici. Entrambi i modelli sono disponibili negli stessi colori : antracite, bianco e blu grigiastro. Condividono anche la luce LED nella parte inferiore dell’altoparlante , che indica quando è attivo e quando non lo è. Come puoi vedere, la differenza estetica si riduce principalmente alle dimensioni dell’altoparlante, e quindi la decisione dipende esclusivamente da te.

Qualità del suono: chiaro vantaggio per Amazon Echo

Forse l’elemento che gli utenti tendono a guardare di più prima di acquistare un altoparlante è la qualità del suono che offrono. Da notare che sia l’Amazon Echo che l’Echo Dot sono nettamente migliorati sotto questo aspetto rispetto ai modelli di 3a generazione. Entrambi hanno il chip AZ1 Neural Edge , quindi sono in grado di riconoscere i comandi allo stesso modo. Tuttavia, ci sono differenze più che notevoli tra di loro. Amazon Echo è dotato di due tweeter da 20 mm, in entrata e in uscita, e un woofer al neodimio da 76,2 mm rivolto verso l’alto.. Ha anche un processore Dolby che fornisce un suono a 360 gradi molto più coinvolgente. Regola infatti la propria capacità acustica in base al rumore e alle caratteristiche dell’ambiente per ottimizzare il suono.

Da parte sua, l’Echo Dot non ha tweeter di ingresso e uscita, ma ha solo un’uscita audio jack da 35 mm per l’utilizzo con altoparlanti esterni . Inoltre non ha il processore Dolby, che riduce le dimensioni del suono. Sebbene sia chiaramente migliorato rispetto all’Echo Dot di terza generazione, la qualità del suono che offre non è all’altezza di Amazon Echo, a cui diamo il vantaggio in questo senso.

Connettività: funzionalità abbastanza simili 

Essendo due modelli molto simili, anche le caratteristiche di connettività sono abbastanza simili. Entrambi sono dotati di Wi-Fi dual-band compatibile con le reti 802.11a/b/g/n/ac (2,4 e 5 GHz) ed entrambi consentono di trasmettere l’audio

amazon echo dot

direttamente dal tuo cellulare all’altoparlante e anche da esso al tuo Bluetooth grazie alla sua distribuzione audio A2DP. Come abbiamo già accennato prima, entrambi possono essere controllati da remoto tramite voce grazie all’assistente Alexa . Dovrai solo connetterti a Internet utilizzando l’app che riconoscerà automaticamente la tua voce e i tuoi comandi.

La principale differenza in questo aspetto è che il controller domestico che Amazon Echo ha integrato permette di configurare dispositivi Zigbee compatibili , per controllare luci, serrature, interruttori o prese. Da parte sua, l’Echo Dot non ha questa capacità di integrazione. Questo significa che non puoi controllare a voce quei comandi? Niente affatto, ma questi devono essere collegati ad Alexa tramite l’app. Di certo non pensiamo che questa sia una funzionalità tanto necessaria, ma è un altro valore aggiunto per Amazon Echo .

Telecomando: nessuna grande variazione

Un altro aspetto che gli utenti di solito riparano è l’insieme di opzioni che include il telecomando vocale negli altoparlanti intelligenti. Dovresti sapere che, in questo caso, sia Amazon Echo che Amazon Echo Dot sono praticamente la stessa cosa . Tutto quello che devi fare è collegarti all’app e avviare qualsiasi comando con la parola “Alexa”. Entrambi i modelli sono in grado di connettersi con altre stanze della casa grazie alla funzionalità Drop In, a condizione che sia presente un dispositivo Echo compatibile. Forse abbiamo visto un leggero vantaggio nella versione dell’Echo Dot che include un orologio, che potrebbe essere più adatto al comodino. Tuttavia, in questa sezione non possiamo optare per uno, poiché offrono le stesse funzionalità.

Gestione degli altoparlanti: stessi pulsanti, stessa posizione

Amazon Echo e Amazon Echo Dot hanno gli stessi pulsanti di azione, in entrambi i casi situati in alto. In questo senso non troviamo molte differenze rispetto ai modelli di terza generazione. Il pulsante in alto ti consente di accendere l’altoparlante senza prima dire “Alexa” e il volume si regola con i due pulsanti laterali. Infine, il comando inferiore è responsabile dell’accensione o dello spegnimento dei microfoni. Questa funzionalità si traduce in una maggiore privacy. Inoltre, puoi accedere alle registrazioni per rivederle o cancellarle quando vuoi. Da notare che i due modelli hanno una modalità a basso consumo quando rimane in idle più a lungo.

Prezzo: la qualità si paga

Ci sono fattori che influenzano il prezzo in modo più incisivo di altri, e questo ne è un chiaro esempio. Le opzioni di connettività e comunicazione con Alexa sono praticamente le stesse sia in Amazon Echo che in Echo Dot. Tuttavia, la qualità del suono non è la stessa . Questo non significa che l’Echo Dot non offra buone prestazioni, ma che l’Amazon Echo ha una potenza acustica maggiore e, quindi, il suono

blank

è amplificato. Di conseguenza, il prezzo di Amazon Echo è superiore a quello di Amazon Echo Dot . In pratica, l’Echo Dot è un’opzione che di solito attrae, poiché il rapporto qualità-prezzo che offre considerando le sue funzionalità è piuttosto interessante.

Il nostro verdetto: Amazon Echo Vs Amazon Echo Dot

A questo punto del confronto, è giunto il momento di definire qual è la nostra principale conclusione dopo aver analizzato le somiglianze e le differenze tra i due smart speaker. La verità è che una delle due opzioni offre prestazioni molto simili, poiché ci sono più somiglianze che condividono rispetto alle loro differenze. L’aspetto più distintivo tra i due e che ha un impatto più diretto sul prezzo è la qualità del suono. In esso, il vincitore della battaglia è Amazon Echo .

La realtà è che sia Amazon Echo che Echo Dot sono perfettamente progettati per rispondere ed eseguire i comandi che dai ad Alexa . L’Echo Dot è ancora più facile da inserire in spazi più piccoli. La differenza sta più nell’uso che darai all’altoparlante. Gli amanti della musica che sono abitualmente a casa ad ascoltare musica troveranno nell’Amazon Echo un alleato migliore, poiché la diffusione del suono è molto più ampia e avvolgente rispetto a quella offerta dall’Echo Dot.

Se la tua priorità è il prezzo, Amazon Echo Dot è il più adatto a te, poiché offre funzionalità molto simili a un costo molto inferiore . Se invece preferisci essere guidato dalla qualità del suono, ti consigliamo di optare per Amazon Echo.

Ultimo aggiornamento 2022-05-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Potrebbero Interessarti anche:

Per Tecnologia:

Per Marchio: